Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

Stimolare l’innovazione Europea nell’ambito dell’informatica a basso consumo energetico con esperimenti di trasferimento tecnologico

Scienziati del mondo accademico e industriale hanno unito le loro forze per sviluppare uno strumento volto a favorire l’identificazione delle cause principali dei problemi energetici nei sistemi integrati.

Economia digitale

L’efficienza energetica è una sfida di progettazione chiave per i futuri sistemi informatici, dai dispositivi wireless integrati ai centri di calcolo ad alte prestazioni. I sistemi ciberfisici (CPS) che comprendono l’interazione di componenti digitali, analogici, fisici e umani sono sempre più utilizzati in diverse aree, tra cui l’assistenza sanitaria personalizzata, la risposta alle emergenze e la gestione del flusso del traffico. I CPS e l’Internet delle cose (IoT) richiedono un alto livello di efficienza energetica, e lo sviluppo di simili sistemi dipende dalla misurazione dell’energia effettiva. Il progetto TETRAMAX, finanziato dall’UE, ha contribuito allo sviluppo di uno strumento di misurazione dell’energia a basso costo per sistemi informatici a basso consumo energetico integrati e personalizzati (CLEC). La tecnologia è stata sviluppata dall’Università norvegese di scienza e tecnologia (NTNU) nell’ambito del suo coinvolgimento nel progetto TULIPP, conclusosi di recente, mentre TETRAMAX ha fornito i finanziamenti attraverso la sua iniziativa per gli esperimenti di trasferimento tecnologico (TTX). Un comunicato stampa afferma: «Sviluppato con finanziamenti per il trasferimento tecnologico da parte di TETRAMAX, il polo di innovazione Orizzonte 2020 per la digitalizzazione delle industrie europee nel dominio dell’informatica personalizzata a basso consumo energetico, Lynsyn Lite, è stato ingegnerizzato da NTNU in collaborazione con Sundance Multiprocessor Technology, anch’essa membro illustre del consorzio TULIPP, per fornire un’implementazione commerciale a basso costo della tecnologia di base di Lynsyn». Lo stesso comunicato stampa aggiunge: «Lynsyn Lite misura il consumo energetico di sezioni individuali di codice sorgente implementato in sistemi integrati e CLEC. Si connette via JTAG (Joint Test Action Group) per testare in maniera non invasiva i contatori di programma dei processori del sistema e correlare le misurazioni dell’energia con il codice sorgente, effettuando una mappatura dei campioni di consumo in relazione alle azioni di applicazione». JTAG è uno standard del settore per definire il modo in cui i circuiti di un computer sono collaudati per verificare che funzioni correttamente dopo il processo di fabbricazione.

Smart Anything Everywhere

Oltre alla tecnologia per la misurazione energetica di Lynsyn, TETRAMAX sostiene finanziariamente altri TTX, tra cui EVErMORE: Energy-efficient Variation awarE MulticORE. «L’esperimento di trasferimento tecnologico EVErMORE mira a sviluppare il processore GAP-8 per l’IoT di nuova generazione di GreenWaves Technologies», come osservato sul sito web del progetto TETRAMAX. Grazie alla combinazione di una nuova architettura di sistema progettata dall’Università di Bologna con tecnologie per processori fornite da GreenWaves Technologies, processori per IoT a bassissimo consumo attiveranno un’intelligenza artificiale (IA) alimentata a batteria in applicazioni IoT in modo facile ed economico. La tecnologia è riassunta in un video su YouTube. Il progetto in corso TETRAMAX (TEchnology TRAnsfer via Multinational Application eXperiments) si concentra su CLEC per CPS e IoT all’interno del quadro dell’iniziativa europea «Smart Anything Everywhere» (SAE). SAE implica la stimolazione della trasformazione digitale dell’industria europea tramite poli di innovazione digitale (DIH). L’obiettivo dell’iniziativa SAE è aiutare le PMI, le start-up e le società a media capitalizzazione a diventare più competitive tramite l’adozione delle più recenti tecnologie digitali. I DIH fungono da punto di riferimento unico, offrendo accesso a tecnologie e competenze digitali, infrastrutture per collaudare innovazioni digitali, formazione per sviluppare competenze digitali, consulenza finanziaria e opportunità di networking. TETRAMAX connette PMI e società a media capitalizzazione con studiosi internazionali tramite diversi tipi di TTX cofinanziati. Per maggiori informazioni, consultare: sito web del progetto TETRAMAX

Paesi

Germania

Articoli correlati