Skip to main content

An Archimedes-inspired sit-to-stand desk to tackle workplace sedentarism

Article Category

Article available in the folowing languages:

Lavoratori del mondo, sollevatevi

Lo stile di vita sedentario minaccia la salute di milioni di impiegati, ma le progettazioni innovative di un’azienda italiana potrebbero portare un po’ di dinamismo alle loro routine lavorative.

Società

Per Luciano Marchina, non c’è mai stato alcun dubbio sulla vocazione nella propria vita. «Mara era l’impresa di famiglia, quindi era più che naturale che, non appena sarei stato abbastanza grande, mi sarei anch’io unito all’azienda», afferma il responsabile del progetto Archimede. L’impresa avviata dal padre Camillo offre da 60 anni ai propri clienti prodotti di arredamento per uffici e spazi pubblici. La passione del Marchina più giovane per la meccanica applicata, che l’ha indotto a rompere vari oggetti di casa per comprenderne meglio il funzionamento, ha portato allo sviluppo di progettazioni di mobili innovative e funzionali. Una delle più importanti è il Follow desk, un tavolo facilmente regolabile in altezza con un semplice tocco. Questa funzionalità riduce la probabilità che gli impiegati assumano posture scorrette e sviluppino dolori muscolari; inoltre, trasformandosi velocemente in una scrivania per lavorare in piedi, il Follow desk offre loro l’opportunità di sgranchirsi le gambe, salvaguardando così la propria salute. «La sedentarietà sul luogo di lavoro contribuisce in modo notevole ai problemi di salute», afferma Marchina, ricordando tutte le conseguenze negative associate allo stare seduti troppo a lungo: malattia cardiovascolare e renale, patologie muscolo-scheletriche e obesità. Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, l’inattività fisica è all’origine di due milioni di decessi ogni anno. Il problema, spiega Marchina, è che molte scrivanie ad altezza regolabile non sono idonee al proprio scopo. «Dopo le prime volte in cui viene utilizzato, in cui prevale la novità, il tavolo torna a fungere da normale scrivania». Ciò dipende dalla difficoltà e dall’imprecisione del suo funzionamento o, nel caso di tavoli azionati a motore, dall’eccessiva lentezza del processo di regolazione dell’altezza. Al contrario, il Follow desk di Mara è provvisto di una molla speciale appositamente concepita per questo progetto che vanta la peculiare caratteristica di rilasciare l’energia immagazzinata a un tasso costante, spiega Marchina. In tal modo, la scrivania è in grado di alzarsi o abbassarsi in modo semplice, graduale e controllato, secondo ciò che Mara chiama un «effetto di assenza della gravità». Parallelamente all’aumento della domanda di ambienti di lavoro flessibili, in particolare nell’ambito degli spazi di coworking, sta crescendo anche la domanda di mobili per ufficio più sensibili a questa stessa esigenza. Secondo Marchina, da questo mercato dipende più del 70 % del fatturato dell’azienda. «La salute e il benessere dei dipendenti sono questioni sempre più centrali nel mondo del lavoro odierno e, di conseguenza, soluzioni come i tavoli regolabili in altezza si stanno diffondendo rapidamente», afferma. I finanziamenti dell’UE hanno aiutato la sua impresa a rispondere a questa domanda. «Lo sviluppo di nuovi prodotti è un processo costoso, ma al tempo stesso si configura come una parte essenziale della nostra attività», dichiara Marchina. «I finanziamenti stanziati dall’Acceleratore del CEI ci hanno dato l’opportunità di offrire al mercato un prodotto innovativo e avanzato dal punto di vista tecnologico». Mara, condotta da Marchina e da sua figlia Laura, continua ad avere successo: l’azienda ha registrato un tasso di crescita annuo pari al 25 % per quattro anni consecutivi. «L’obiettivo della nostra impresa è sempre stato migliorare gli ambienti aziendali attraverso soluzioni dinamiche e semplici da maneggiare in grado di rivoluzionare il modo in cui lavoriamo», afferma Marchina. Marchina si augura di far proseguire questa tradizione legata all’innovazione. «Quando ho l’occasione di incontrare un cliente e di mostrargli uno dei nostri prodotti, mi piace vedere un’espressione di stupore nel suo viso», afferma. «È una piccola conferma del fato che Mara, il mio lavoro e l’impegno di tutta la squadra stanno andando verso la giusta direzione».

Parole chiave

Archimede, mobile, Mara, molla, ufficio, scrivania, tavolo, sedersi, sedentarietà, in piedi, postura

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione