Skip to main content

Assessment and mitigation of liquefaction potential across Europe: a holistic approach to protect structures / infrastructures for improved resilience to earthquake-induced liquefaction disasters

Article Category

Article available in the folowing languages:

Proteggere gli edifici dalla liquefazione

Gli effetti della liquefazione indotta dai terremoti in Europa sono poco compresi e oggi i ricercatori hanno unito più discipline per capire meglio il fenomeno della liquefazione, nonché una sua possibile mitigazione.

Sicurezza

La liquefazione del suolo indotta dai terremoti ha conquistato una crescente rilevanza negli ultimi anni, sia tra la comunità scientifica che tra la comunità ingegneristica. La liquefazione indotta dai terremoti si verifica quando i movimenti tellurici inducono i terreni granulari saturi a perdere la propria forza, portando il terreno a comportarsi più come un liquido che come un solido, causando lo sprofondamento e/o il rovesciamento di edifici. In Europa e in tutto il mondo, questo fenomeno provoca danni rilevanti agli edifici, oltre che perdite economiche. Il progetto LIQUEFACT, finanziato dall’UE, raccoglie un gruppo di ricercatori multidisciplinari per comprendere meglio la potenziale esposizione delle popolazioni europee ad eventi di liquefazione indotta dai terremoti. Il team del progetto si prefigge di sviluppare interventi di mitigazione e miglioramento del terreno che potrebbero ridurre l’impatto di tali eventi sulle popolazioni.

Comprendere l’impatto sulle popolazioni locali

Il team di LIQUEFACT ha sviluppato una gamma di strumenti tecnici e commerciali per aiutare ingegneri, responsabili strutturali e politici a comprendere meglio l’impatto che gli eventi di liquefazione indotta dai terremoti potrebbero avere sugli edifici. Il team del progetto ha sviluppato gli strumenti per le parti interessate, al fine di identificare interventi economici di mitigazione del terreno in grado di ridurre la vulnerabilità di un edificio e migliorare la sua resilienza per future liquefazioni indotte dai terremoti. «Gli strumenti sono stati sviluppati attraverso un processo di ricerca iterativa che ha messo alla prova sia il loro rigore scientifico che l’applicazione commerciale pratica rispetto ad una serie di ipotetici scenari sismici», spiega il coordinatore del progetto Keith Jones. «Ad ogni iterazione, il team di ricerca si poneva la domanda “E quindi?” per assicurarsi di rimanere focalizzato sull’obiettivo primario del progetto LIQUEFACT: migliorare la resilienza delle popolazioni locali rispetto ad eventi di liquefazione indotta dai terremoti».

Mitigare gli effetti della liquefazione

Il team LIQUEFACT ha sviluppato mappe di macrozonazione e microzonazione che mostrano il potenziale di liquefazione in Europa, nonché uno strumento di valutazione del rischio rapido. Questo strumento consente ai professionisti dell’industria edilizia di valutare la suscettibilità e stimare il potenziale impatto della liquefazione indotta dai terremoti sui beni immobili. «Il progetto LIQUEFACT ha anche sottoposto a test tre interventi di mitigazione del terreno per ridurre la probabilità di liquefazione; sono stati testati in un sito nell’Italia settentrionale dove è stato impiegato un enorme dispositivo di vibrazione per simulare un evento di liquefazione indotta da terremoto», prosegue Jones. Gli strumenti commerciali del team includono una metodologia di pianificazione di gestione costi-benefici e dell’edificio che dà modo agli utenti di esplorare il potenziale dei vari interventi di mitigazione. Ciò consente ai professionisti dell’industria edilizia di valutare la prestazione funzionale dei beni immobili e di trovare il modo migliore per ristrutturare gli edifici esistenti. «Gli strumenti tecnici e commerciali sono stati integrati nel software LIQUEFACT, consentendo alle parti interessate tecniche e non tecniche di valutare la loro vulnerabilità e resilienza ad eventi di liquefazione indotta da terremoto, per il singolo bene immobile e per tutto il portfolio di beni immobili», aggiunge Jones.

Gestire varie discipline

Nelle prime fasi del progetto, i team di ricerca hanno dovuto risolvere la questione di interpretazioni divergenti della «resilienza» nelle diverse discipline. In risposta, hanno tenuto un «test di sprint» di un giorno, dove i team di ricerca che sviluppavano gli strumenti commerciali hanno recitato la parte dei clienti, mentre i team che sviluppavano le soluzione tecniche quella dei consulenti. «Il risultato del test di sprint ha fornito un punto di riferimento comune per futuri workshop di sviluppo e ha permesso che tutti i team di ricerca rimanessero focalizzati sull’aspetto pratico del progetto», conclude Jones.

Parole chiave

LIQUEFACT, liquefazione, gestione dei beni immobili, valutazione dei rischi, terremoto, infrastruttura, edifici, mitigazione

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione