Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

Come un sistema completamente autonomo può contribuire a migliorare la sicurezza antincendio sulle navi da carico

Un’iniziativa finanziata dall’UE ha sviluppato una soluzione robotizzata per il rilevamento e la soppressione degli incendi per proteggere i ponti aperti sulle navi roll-on/roll-off (ro-ro).

Trasporti e Mobilità

Gli incendi sulle navi ro-ro che trasportano carichi su ruote come camion e automobili sono stati sotto i riflettori negli ultimi anni. La Relazione annuale 2019 della Nordic Association of Marine Insurers indica l’alta frequenza di incendi nella categoria auto/ro-ro. Secondo la banca dati Nordic Marine Insurance Statistics, oltre l’1 % delle navi di questo segmento subisce un incendio ogni anno. Rispondendo alla necessità di migliorare la protezione antincendio, il progetto LASH FIRE, finanziato dall’UE, si concentra sullo sviluppo e la dimostrazione di soluzioni operative e di progettazione per tutti i tipi di navi ro-ro. Unifire AB, uno dei partner del progetto, ha sviluppato e testato un ugello robotizzato antincendio autonomo in grado di colpire gli incendi senza intervento umano. I test, condotti in Svezia nel giugno 2020, erano finalizzati ad esaminare «la fattibilità di un sistema di rilevazione e soppressione incendi completamente autonomo per la protezione del carico sui ponti aperti delle navi RoRo», secondo un comunicato stampa sul sito web del progetto LASH FIRE.

Sopprimere il fuoco

Un video su YouTube mostra come «il sistema rileva, segue e sopprime dinamicamente gli incendi in tempo reale. Attiva automaticamente l’acqua quando viene rilevato un incendio per poi disattivarla quando è stato spento» Come si può vedere nel video, il robot antincendio autonomo FlameRanger™ di Unifire AB rileva e sopprime quattro incendi in rapida successione. Il sistema è costituito da sensori collegati a ugelli su bracci robotici e comprende imaging termico, analisi video e tecnologie di rilevamento delle fiamme. FlameRanger™ può essere caricato con acqua o schiuma, e un operatore umano può assumere il controllo in qualsiasi momento utilizzando un joystick, un telefono, un tablet o un PC tramite wifi o un’altra connessione internet, come spiegato sul sito web Unifire AB. Il progetto LASH FIRE (Legislative Assessment for Safety Hazards of Fire Hazards of Fire and Innovations in Ro-ro ship Environment) durerà fino ad agosto 2023. L’obiettivo è quello di sviluppare soluzioni di sicurezza antincendio mirate alle navi ro-ro, tenendo conto del rischio e della riduzione dei costi per fornire una base per la revisione dei regolamenti marittimi internazionali. Il consorzio del progetto comprende 26 partner provenienti da 13 paesi dell’UE, che riunisce partner industriali, istituti di ricerca, università, autorità normative, associazioni di categoria ed esperti di comunicazione e relazioni esterne. I partner del progetto ritengono che LASH FIRE ridurrà in modo significativo il verificarsi di incendi sulle navi ROPAX (navi ro-ro per il trasporto di merci con sistemazione dei passeggeri), navi da carico ro-ro in generale e puri trasportatori di auto/camion. Le soluzioni LASH FIRE aumenteranno il numero di incendi rilevati e controllati in una fase iniziale e miglioreranno le capacità di gestione indipendente degli incendi a bordo. I partner di LASH FIRE suggeriscono inoltre che sistemi come il FlameRanger™ potrebbero eventualmente prevenire eventi catastrofici come l’incendio della portaerei USS Bonhomme Richard scoppiato nel giugno 2020, come indicato sul sito web di Unifire AB che provocò diversi feriti e danni estesi. Per maggiori informazioni, consultare: sito web del progetto LASH FIRE

Parole chiave

LASH FIRE, navi roll-on/roll-off, ro-ro, incendio, carico