Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

TENDENZE SCIENTIFICHE: vuoi mandare il tuo nome sulla Luna?

La NASA invita il pubblico a inviare il proprio nome sulla Luna.

Ricerca di base

Hai sempre desiderato andare sulla Luna ma non hai soldi a sufficienza? Hai ancora una speranza, anche se non puoi permetterti il biglietto per un viaggio nello spazio. Il tuo nome potrà andarci al posto tuo: la NASA sta raccogliendo nomi da inserire in una chiavetta USB che volerà a bordo di Artemis I nel maggio o giugno 2022. «Siamo pronti per #Artemis I e desideriamo portarvi con noi», ha annunciato l’agenzia spaziale statunitense in un tweet.

Fammi volare sulla Luna

Iscriversi è facile e veloce, attraverso il sito web di Artemis I. Una volta inserito il tuo nome e cognome e un PIN personalizzato, la NASA creerà per te una carta d’imbarco virtuale con dettagli sul volo. Ricordati di tenere il PIN a portata di mano se vuoi accedere alla tua cosiddetta carta d’imbarco. Riceverai anche un codice QR che ti permetterà di partecipare virtualmente ai futuri lanci della NASA. E non è finita qui! Guadagnerai 2,1 milioni di km di novità. Questa è la distanza totale che la missione Artemis 1 percorrerà. La chiavetta contenente tutti i nomi orbiterà intorno alla Luna per oltre 3 settimane. Affrettati! Le iscrizioni sono state aperte all’inizio di marzo e la NASA ha già ricevuto oltre 1 milione di nomi. La chiavetta salirà a bordo della Artemis I circa un mese prima del decollo. Questo determinerà per quanto tempo la NASA continuerà ad accettare le candidature. «Il nostro augurio è che in questo modo possiamo entusiasmare le persone, coinvolgerle e ispirare la prossima generazione, la generazione Artemis», ha riferito la portavoce della NASA Kathryn Hambleton alla «CNN». «Speriamo di mantenere questo slancio iniziale… per raccogliere molti più nomi e generare più entusiasmo da parte di persone in tutto il mondo che si imbarcheranno con noi virtualmente.»

La missione Artemis I

Secondo il sito web, «Artemis I sarà il primo test di volo senza equipaggio del razzo Space Launch System e della navicella Orion. Il volo apre le strade all’atterraggio della prima donna e della prima persona di colore sulla Luna!» Inoltre: «La missione dimostrerà il nostro impegno e la nostra capacità di estendere l’esistenza umana sulla Luna e oltre. Artemis I sarà la prima di una serie di missioni sempre più complesse per costruire una presenza umana a lungo termine sulla Luna nei decenni a venire.» Un comunicato stampa della NASA spiega che la navicella Orion verrà lanciata «sul razzo più potente al mondo e volerà più lontano di quanto qualsiasi navicella costruita per gli esseri umani abbia mai volato… Orion rimarrà nello spazio più a lungo di quanto qualsiasi navicella per astronauti abbia fatto senza attraccare ad una stazione spaziale e tornerà a casa più velocemente e più calda che mai.» «Questa è una missione che farà veramente ciò che non è stato fatto e apprenderà ciò che non si sa ancora», ha commentato Mike Sarafin, responsabile della missione Artemis I al quartier generale della NASA a Washington. Mentre il tuo nome viaggia nello spazio, pensa alle storie che potrai raccontare un giorno.

Parole chiave

Luna, nome, NASA, Artemis I, spazio, navicella, Orion