CORDIS - Risultati della ricerca dell’UE
CORDIS

Article Category

Results Pack

Article available in the following languages:

Promuovere soluzioni pulite ed efficienti dal punto di vista energetico per le famiglie

Mentre il mondo e il clima continuano a cambiare, l’Europa deve fornire soluzioni per un uso sostenibile e sicuro dell’energia. Le pompe di calore che utilizzano elettricità verde possono svolgere un ruolo importante nel sostenere questo obiettivo.

Cambiamento climatico e Ambiente icon Cambiamento climatico e Ambiente
Tecnologie industriali icon Tecnologie industriali
Energia icon Energia

I sistemi di riscaldamento e raffreddamento rappresentano la parte più consistente del consumo energetico nella maggior parte delle abitazioni di tutto il mondo. In Europa sono responsabili del 50 % del consumo totale di energia, mentre l’80 % dell’energia domestica si basa ancora sui combustibili fossili. Le pompe di calore offrono una tecnologia matura e più efficiente rispetto all’uso delle caldaie, poiché estraggono energia dall’aria esterna o dal terreno per riscaldare l’interno di una casa o di uno spazio di lavoro. Possono anche funzionare al contrario, ovvero raffreddano un edificio trasferendo il calore dall’interno all’aria esterna o al terreno. Le pompe di calore hanno un ruolo importante nel nostro futuro a zero emissioni. La relazione della Commissione europea riguardo alla competitività delle tecnologie per l’energia pulita indica che è sempre più necessario accelerare la diffusione di tutti i tipi di pompe di calore, da quelle progettate per abitazioni monofamiliari, grandi condomini ed edifici terziari o reti di distribuzione di calore, fino alle pompe di calore ad alta temperatura dedicate all’uso industriale.

Un percorso verso il futuro

Il piano industriale del Green Deal dell’UE indica le pompe di calore come una delle tecnologie chiave per raggiungere gli obiettivi di neutralità climatica e per sostenere la produzione industriale nella normativa sull’industria a zero emissioni nette. Tuttavia, è ancora necessario intervenire per sostenere il finanziamento dello sviluppo delle pompe di calore o dell’innovazione a esse correlata e per integrarle negli edifici, nell’industria e nelle reti di teleriscaldamento e teleraffreddamento. È inoltre necessario un sostegno finanziario per migliorare le competenze dei lavoratori, tra cui progettisti e installatori, nel settore delle pompe di calore. Il piano d’azione per le pompe di calore elaborato dall’UE per accelerare l’introduzione delle pompe di calore in tutta l’UE comprende il partenariato Heat Pump Accelerator che riunirà la Commissione, gli Stati membri dell’UE, gli esperti del settore, le istituzioni finanziarie e i fornitori di formazione dell’intera catena di valore delle pompe di calore. Inoltre, le imprese e i cittadini dell’UE riceveranno informazioni mirate sulle soluzioni a pompa di calore esistenti e la futura legislazione mirerà a eliminare gradualmente le caldaie autonome a combustibile fossile entro il 2029. La mappatura delle opportunità finanziarie per la diffusione delle pompe di calore a livello individuale e per le reti di riscaldamento alimentate da grandi pompe di calore contribuirà alle strategie di riscaldamento e raffreddamento a livello locale e regionale.

Presentazione di sette soluzioni

Questo CORDIS Results Pack si concentra su sette progetti finanziati nell’ambito del programma di finanziamento della ricerca e dell’innovazione Orizzonte 2020, a dimostrazione del fermo impegno dell’UE nello sviluppo del settore delle pompe di calore. GEO4CIVHIC ha ideato e modificato le tecnologie esistenti per accelerare la distribuzione del riscaldamento e del raffreddamento geotermico a bassa profondità in edifici storici situati in aree edificate. HAPPENING ha creato pompe di calore decentralizzate che possono essere facilmente adattate a molti edifici diversi. Nel frattempo, HP4All ha riunito esperti provenienti da tutta Europa per aumentare le capacità e le competenze nel settore delle pompe di calore. HyCool ha sviluppato un sistema di collettori a energia solare a concentrazione insieme a pompe di calore ibride appositamente studiate per fornire riscaldamento e raffreddamento all’industria. REWARDHeat ha creato una nuova generazione di reti di teleriscaldamento e teleraffreddamento a bassa temperatura che recuperano il calore rinnovabile e di scarto di bassa qualità disponibile a basse temperature. SWS-HEATING ha lavorato a un sistema di stoccaggio stagionale di energia termica innovativo e conveniente per lo stoccaggio di calore. Infine, il progetto TRI-HP ha sviluppato sistemi energetici ecocompatibili e convenienti per i condomini, combinando pompe di calore, energia solare e stoccaggio dell’energia.