Skip to main content

EUROPEAN APPLICATIONS IN SURGICAL INTERVENTIONS

Article Category

Article available in the folowing languages:

La telematica al servizio della chirurgia guidata dalle immagini

Recentemente, l'applicazione della telematica in campo medico è divenuta una delle principali fonti di innovazione in questo settore. In particolare, i progressi compiuti nel campo della terapia guidata dalle immagini (Image-Guided Therapy) si prestano ad un'applicazione immediata nel campo della chirurgia, della radiologia e della scienza che studia le tecniche di formazione di immagini (imaging). Il sistema messo a punto nel quadro dell'importante progetto EASI (European applications in surgical interventions – Applicazioni europee in campo chirurgico), fornisce guida e assistenza durante tutti i compiti chirurgici multidisciplinari coinvolti.

Salute

Nell'ambito del progetto EASI sono stati sviluppati due dimostratori: "EasyVision", per la pianificazione preoperatoria e il monitoraggio postoperatorio, e "EasyGuide", per la navigazione intraoperatoria. Nel contesto della pianificazione preoperatoria, i metodi comunemente utilizzati per la segmentazione delle immagini ottenute con diverse modalità, la registrazione e la visualizzazione sono stati ampliati e convalidati nell'ottica di interventi chirurgici guidati dalle immagini (Image-guided surgery). Pertanto, la correlazione fra la visione 3D preliminare di una lesione e il suo rapporto spaziale con l'anatomia circostante (organi, vasi, nervi) potrebbe confermare un programma chirurgico preoperatorio accurato ed efficace, trasferibile in sala operatoria attraverso strumenti di registrazione. Durante l'intervento chirurgico, la pianificazione viene verificata e, se necessario, aggiornata con l'ausilio di un localizzatore ottico che rileva la posizione degli strumenti chirurgici, i quali vengono aggiunti in tempo reale alle immagini del paziente. Ciò permetterà al chirurgo di conoscere l'esatta collocazione e l'orientamento degli strumenti rispetto all'anatomia e alla patologia del paziente. I rischi per quest'ultimo risulteranno pertanto ridotti e migliorerà la qualità dell'intervento, soprattutto in presenza di variazioni causate dall'intervento stesso, oppure dovute ad un riorientamento dell'anatomia. Nell'ambito del progetto EASI ci si è concentrati su due ambiti rappresentativi: la neurochirurgia e la chirurgia vascolare. Nel campo della neurochirurgia, i dimostratori sono stati utilizzati per procedure stereotassiche sia aperte, che “frameless” (ovvero senza l'ausilio di particolari apparecchiature dette, appunto, "frames" o caschi), garantendo un'estrema precisione di localizzazione e navigazione per la prima procedura e rendendo la seconda meno traumatica per il paziente prima dell'intervento chirurgico, grazie alla possibilità di ottenere un feedback in tempo reale. Per quanto concerne la chirurgia vascolare ed in particolare il trattamento degli aneurismi aortici (il quale prevede l'inserimento di una protesi vasale per evitare la rottura dell'aneurisma), i dimostratori EASI rappresentano una guida ad immagini sicura ed efficace in fase preoperatoria e intraoperatoria, grazie alla quale i chirurghi potranno prevedere l'esito dell'intervento. Tali strumenti, inoltre, forniscono un valido contributo all'addestramento dei tirocinanti nell'uso di questa tecnica, grazie alla simulazione preoperatoria sia dell'innesto che dell'intervento chirurgico. I dimostratori EASI consentono di ottimizzare il rapporto costo-efficacia degli interventi clinici, riducendo nel contempo i rischi per i pazienti. I software di entrambi i dimostratori sono stati integrati in una piattaforma software comune simile al prodotto, in vista di future applicazioni. Tali dimostratori sono dotati di caratteristiche tecniche che consentono di soddisfare i requisiti clinici di determinate applicazioni. Tuttavia, ampliando la base dell'utenza clinica, sarà possibile analizzare meglio il potenziale commerciale del campo d'applicazione riguardante la sua specifica funzionalità.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione