Skip to main content

Article Category

Article available in the folowing languages:

Geomappatura della neve

La mappatura tramite radar e satellite delle regioni europee coperte dalla neve costituisce uno strumento estremamente utile per il monitoraggio dei cambiamenti climatici. Sono stati sviluppati sofisticati codici software per sfruttare un'ampia gamma di sensori per la mappatura della neve e semplificare le applicazioni operative in tempo reale.

Cambiamento climatico e Ambiente

Numerosi sono i settori di ricerca che hanno bisogno di mappe accurate delle zone nevose che forniscano informazioni su numerosi parametri della neve, ad esempio l'area ricoperta, l'equivalente in acqua, l'umidità e la temperatura superficiale della neve. I dati sulla neve sono utilizzati nel settore della meteorologia, dell'idrologia e della geologia. Si prevede che le mappe della neve, inoltre, saranno molto utili nella protezione dell'ambiente. Il progetto ENVISNOW ha sviluppato una suite di software che integra algoritmi di reperimento dei parametri della neve e i dati dei processi accumulati da più sensori. Attualmente, una mappatura automatizzata della neve può essere realizzata tramite sensori di immagini radar e ottici. L'elaborazione dei dati software consente la classificazione delle aree ricoperte dalla neve tramite l'impiego di informazioni della retrodiffusione derivanti da osservazioni radar o da impronte di riflettanza multispettrale provenienti da sensori ottici. I dati raccolti possono essere proiettati in numerose modalità differenti, per la realizzazione di un gran numero di mappe. Il software sviluppato semplifica la mappatura della neve derivante dalle misurazioni del tasso di assorbimento specifico (SAR). I sensori SAR (Specific Absorption Rate) sono in grado di osservare la superficie della Terra senza subire l'influenza delle nubi o della luce solare, rilevando unicamente la neve sciolta. I dati relativi possono essere ampiamente utilizzati nel settore dell'idrologia e della gestione delle acque. Lo strumento per la classificazione della neve sviluppato dai partner del progetto ENVISNOW è stato sperimentato con successo per i sensori SAR a bordo di numerosi satelliti europei. Mappe di copertura della neve sono state prodotte anche da sensori ottici a media e alta risoluzione. Ancora una volta, l'applicazione e la sperimentazione di strumenti software è stata coronata dal successo. Le differenti geometrie di osservazione, la risoluzione dei sensori e la sensibilità ai parametri della neve delle apparecchiature radar e di quelle ottiche implicano differenze sistematiche nelle mappe prodotte. Lo strumento sviluppato è in grado di tenere conto di queste differenze sistematiche ed eliminarle, consentendo una mappatura coerente. L'algoritmo di reperimento dei parametri della neve integra le caratteristiche complementari dei sensori radar e di quelli ottici. La mappatura automatizzata della neve prodotta in tal modo viene utilizzata ai fini idrologici per una previsione più precisa.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione