Skip to main content

Article Category

Article available in the folowing languages:

Macchinari silenziosi

Il rumore costituisce un elemento di disturbo nell'ambiente umano, il cui aumento è tale che presto diverrà una delle principali minacce alla qualità della vita. La riduzione delle emissioni acustiche degli utensili riduce notevolmente il problema.

Tecnologie industriali

Nessuno al mondo può sfuggire ai rumori indesiderati e fastidiosi che causano disturbo, insonnia, paura o altre reazioni allo stress. Negli ultimi trent'anni, i rumori ovunque, specialmente nelle aree urbane, sono sempre di più. Dalla consapevolezza che l'inquinamento acustico è ormai divenuto un problema ambientale sono scaturite numerose direttive europee mirate alla regolazione dei livelli di emissioni acustiche. Lo scopo del progetto NOISELESS era la drastica riduzione delle emissioni acustiche degli utensili grazie allo sviluppo di tecniche innovative per la produzione dei macchinari e di nuovi dispositivi di assorbimento e di smorzamento. Dal progetto sono già emersi risultati tangibili, in quanto è stato sviluppato un prototipo di utensile perforante silenzioso. L'approccio inefficace alla riduzione delle emissioni acustiche in base a cui i macchinari venivano racchiusi completamente è stato abbandonato. Al contrario, grazie alle modifiche nella progettazione e all'integrazione nell'utensile perforante di apparecchiature supplementari, è stato possibile ottenere l'auspicata riduzione delle emissioni acustiche. Sono stati utilizzati motori lineari per l'asse X e l'asse Y. In tal modo, il macchinario faceva a meno del motore a rotazione, di cinghie, cuscinetti e viti a sfera. I motori lineari riducevano sostanzialmente il rumore prodotto nella trasmissione a velocità elevate. L'asse, azionato dal motore lineare, era guidato dal ricircolo di sfere imprigionate, determinando un'ulteriore riduzione del rumore. Il rumore strutturale, poi, era ridotto al minimo grazie all'utilizzo di smorzatori attivi. Lo smorzatore a massa attiva installato presenta il suo primo modo di vibrazione a 900Hz, il che costituisce un ostacolo per semplificare ulteriormente la riduzione del rumore con la strategia degli smorzatori. Il prototipo di utensile perforante è in grado di funzionare a varie velocità costanti dell'unità di perforazione ed è dotato di nuovi involucri. Recenti evidenze scientifiche riguardanti la salute suggeriscono che i lavoratori sottoposti agli effetti insidiosi di un'esposizione cronica ai rumori sono soggetti ad ammalarsi. Per tale motivo, lo sviluppo di tali macchinari silenziosi, oltre ai vantaggi economici previsti, ridurranno anche l'incidenza dei danni fisici e psicologici dei lavoratori.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione