Skip to main content
European Commission logo print header

Structural and functional genomics tools for cattle research

Article Category

Article available in the following languages:

Mappatura del potenziale degli allevamenti di bestiame

In termini di mezzi genetici, una mappa genomica può rappresentare una solida base per ulteriori ricerche nel settore degli allevamenti. In risposta a ciò, i ricercatori europei hanno compilato due mappe degli ibridi da radiazioni utilizzando metodologie indipendenti.

Salute icon Salute

Lo scopo globale del progetto europeo BOVGEN era la produzione di una mappa genomica dei bovini da poter confrontare o unire ad altre precedenti mappe di bovini. A tal fine, è stata utilizzata una combinazione di primer PCR (Polymerase Chain Reaction) ed ESTs (Espressed Sequence Tags) provenienti da un precedente progetto finanziato dall'UE e da altri laboratori cooperanti.È stata utilizzata una tecnica di mappatura delle radiazioni in cui le distanze tra le sequenze sono proporzionali a interruzioni indotte da radiazioni, a loro volta correlate alle distanze reali. Un vantaggio di questa tecnologia è rappresentato dal fatto che non è necessario che i marcatori siano polimorfici, come nelle mappe più convenzionali. Esistono 29 coppie di autosomi, e per la serie completa sono state create mappe dei normali cromosomi del sesso X e Y nel genoma bovino e mappe degli ibridi da radiazioni. Sono state prodotte due mappe indipendenti. In primo luogo, adoperando gli ESTs, è stata calcolata la lunghezza totale dell'intero genoma assieme alle distanze dei marcatori, confrontandola con la mappa dei legami MARC 2004. Per creare un'altra mappa distinta utilizzando gli ESTs, sono stati collocati marcatori di polimorfismi a lunghezza amplificata del frammento tramite il sistema Illumina 'Bead Station', producendo oltre 5.000 marcatori tipizzati. I marcatori sono stati mappati utilizzando l'analisi dei legami di due punti su insiemi di vettori RH già impostati. Le mappe prodotte possono essere utilizzate per un ulteriore confronto e affinamento di mappe prodotte da altre tecniche genetiche. Per l'industria del bestiame, questo risultato potrebbe fornire una maggiore comprensione della genetica insita nei tratti, con implicazioni di natura commerciale.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione