Skip to main content

Article Category

Article available in the folowing languages:

Nuovi marcatori per il cancro della prostata

Il cancro della prostata è il cancro maschile più frequente, con 200 000 nuovi casi ogni anno. L'iniziativa PROSPER ha studiato a fondo l'espressione e l'impatto degli RNA non codificanti sullo sviluppo e la progressione del cancro della prostata per migliorare la diagnostica e identificare nuovi bersagli terapeutici.

Salute

La diagnosi del cancro della prostata si basa ampiamente sul risultato positivo del test per l'antigene prostatico specifico. Questo aumenta il tasso di sovra-rilevamento senza necessariamente essere correlato ai sintomi del cancro. Al di fuori del ruolo degli androgeni nello sviluppo del cancro della prostata, l'effetto dei meccanismi molecolari quali gli acidi ribonucleici non codificanti (ncRNA) è sconosciuto. Il progetto PROSPER ("Prostate cancer: Profiling and evaluation of ncRNA"), finanziato dall'UE, ha proposto di esplorare il ruolo degli ncRNA (regolatori di meccanismi cellulari fondamentali) nel cancro della prostata. I membri del progetto valuteranno anche il potenziale uso degli ncRNA in strumenti diagnostici e prognostici, oltre che come bersagli terapeutici. Per iniziare gli scienziati hanno eseguito un'analisi globale dell'espressione del microRNA (miRNA) in campioni di cancro della prostata, che ha portato alla scoperta di 20 nuovi miRNA. Le analisi microarray di miRNA in oltre 180 campioni di cancro della prostata hanno indicato che gli androgeni e/o il recettore degli androgeni erano strumentali alla regolazione dell'espressione di alcuni miRNA. Modelli di segnalazione degli androgeni hanno verificato l'impatto della segnalazione degli androgeni sull'espressione dei miRNA e anche localizzato i siti di legame dei recettori degli androgeni vicino ad alcuni di questi miRNA. A fini prognostici e diagnostici gli scienziati di PROSPER hanno identificato un pannello di, rispettivamente, 25 e 56 miRNA per distinguere tra campioni normali e di cancro della prostata. Anche i miRNA con attività oncogenica o di soppressione del tumore nel cancro della prostata sono stati identificati. I pannelli di miRNA sviluppati per la prognosi o la diagnosi durante PROSPER potrebbero migliorare significativamente la diagnosi clinica del cancro della prostata e ridurre il trattamento superfluo dei pazienti. Hanno anche aperto nuove strade alla progettazione di farmaci e allo sfruttamento terapeutico.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione