Skip to main content

Resource- and Cost-effective integration of renewables in existing high-rise buildings

Article Category

Article available in the folowing languages:

Energia rinnovabile da edifici di grande altezza già esistenti

Quando si pensa all'energia rinnovabile nel settore edilizio, ci si immagina normalmente gli scaldacqua solari domestici e i sistemi fotovoltaici (PV) utilizzati nelle case famigliari. Ma per aumentare significativamente l'impiego di energia rinnovabile, questi concetti devono essere applicati ai grandi edifici.

Energia

Le costruzioni di grande altezza hanno una superficie di tetto piccola rispetto alla loro superficie dei piani, e il tetto è spesso occupato da installazioni quali le torri di raffreddamento. Inoltre le costruzioni esistenti hanno generalmente un fabbisogno energetico superiore rispetto a quelle nuove. La soluzione a questi problemi è convertire le facciate delle costruzioni esistenti in elementi multifunzionali per sfruttare l'energia solare. Un notevole aumento nel numero di componenti per energia solare montati sugli edifici o integrati nelle strutture di un edificio aiuterà l'UE a raggiungere il proprio obiettivo di neutralità in termini di emissioni di biossido di carbonio (CO2) per l'edilizia entro il 2050. Il progetto COST-EFFECTIVE ("Resource and cost-effective integration of renewables in existing high-rise buildings") ha sviluppato cinque nuovi componenti e sistemi per le facciate. Ogni sistema è stato adattato all'edificio preso in considerazione, relativamente alla dimensione, al carico del vento e alla funzione di barriera di sicurezza. Si vuole arrivare a far produrre su richiesta dai produttori locali i componenti per le facciate, fornendo così un'opportunità alle ditte produttrici europee all'interno del mercato europeo. Per l'applicazione sulle facciate i membri del consorzio hanno sviluppato un collettore termico solare integrato in vetro trasparente e collettori solari a tubi sottovuoto per il riscaldamento dell'aria. I partner del progetto hanno sviluppato anche un componente fotovoltaico architettonicamente integrato (BIPV) con trasmissione selettiva angolare. Inoltre è stato creato un sistema di ventilazione naturale integrato nella facciata con recupero del calore, unito a un sistema solare decentralizzato di pompe di calore che utilizzava collettori termici solari senza vetro con copertura in plastica. I ricercatori hanno anche combinato i concetti tecnici e i corrispondenti modelli d'impresa per la maggior parte delle categorie di costruzioni di grande altezza in Europa. I nuovi modelli di impresa e costi consideravano l'intero ciclo di vita di un edificio e incorporavano i benefici derivanti da costi operativi ed emissioni di gas serra ridotti. Il consorzio ha inoltre dimostrato la fattibilità pratica del proprio lavoro in due edifici pilota, uno in Spagna, l'altro in Slovenia. Il lavoro svolto dal consorzio COST-EFFECTIVE contribuirà ad aumentare l'impiego di tecnologia rinnovabile per riscaldare e raffreddare le costruzioni di grande altezza già esistenti in Europa, e a garantire il raggiungimento dell'obiettivo per il 2050 di neutralità a livello di emissioni di CO2.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione