Skip to main content

The Greek Interoperability Centre: Enabling Research in the Interoperability Domain

Article Category

Article available in the folowing languages:

Favorire l'interoperabilità in tutto il Mediterraneo

L''interoperabilità è la capacità di lavorare insieme (inter-operare) da parte di sistemi e organizzazioni di vario tipo. Il governo greco ha costituito il Centro greco di interoperabilità (G.I.C. – Greek Interoperability Centre), un nuovo centro per la promozione dell''amministrazione pubblica digitale (e-government) e dell''e-business in tutto il territorio dei Balcani e del Mediterraneo.

Economia digitale

La Conferenza Europa 2020 ha definito l''interoperabilità una questione chiave per la collaborazione tra i governi dei 27 Stati membri. Il governo greco ha preso atto della sfida e ha avviato la costituzione del G.I.C. incaricato di promuovere la cooperazione tra organizzazioni governative e organizzazioni non governative (ONG). Il progetto si proponeva l''obiettivo di imporre il G.I.C. come centro di ricerca di altissimo livello nel campo dell''interoperabilità, cooperando con le università locali in tutta l''Europa. Il centro ha reclutato personale esperto per decidere le sue attività operative future e penetrare in nuovi mercati dell''area geografica. Il team ha creato un laboratorio tecnologico G.I.C. incaricato di creare scenari, eseguire test di interoperabilità e simulazioni, occupandosi anche di formazione e ricerca generale. L''infrastruttura fisica del G.I.C. comprende un''area per le dimostrazioni, un locale per i server e una sala riunioni per soddisfare le esigenze del Centro e di vari interlocutori del G.I.C. Il centro, che si è imposto come fulcro nazionale per la ricerca, è costituito da oltre 10 università e centri di ricerca greci, cinque dipartimenti per la ricerca e lo sviluppo (R&S) e vari protagonisti della politica nazionale che promuovono l''interoperabilità sia a livello nazionale che regionale. Il G.I.C. pubblica il rapporto periodico "Interoperability Barometer" (Barometro dell''interoperabilità) relativo agli indicatori di risultato chiave sui fattori correlati all''interoperabilità nei paesi dell''Europa sud-orientale e nei Balcani. La promozione della cooperazione tra vari tipi di impresa (indifferentemente di piccole e grandi dimensioni, nazionali e internazionali, sovvenzionate pubblicamente e private) dovrebbe consentire un ulteriore sviluppo della prosperità economica in Europa, con particolare riguardo ai paesi mediterranei.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione