Skip to main content

RESearch Elevation on Integration of SOLar Technologies into MEDiterranean BUILDings

Article Category

Article available in the folowing languages:

Tecnologia solare per la Giordania e il Libano

L'approvvigionamento energetico rappresenta un'importante sfida per la Giordania e il Libano, a causa della mancanza di risorse energetiche all'interno di questi paesi. Un'iniziativa finanziata dall'UE ha aiutato i due stati a sviluppare tecnologie solari grazie allo sviluppo di capacità presso gli istituti di ricerca nazionali.

Energia

Il progetto RESSOL-MEDBUILD ("Research elevation on integration of solar technologies into Mediterranean buildings") ha migliorato le capacità di ricerca e le risorse umane di due istituti di ricerca del Medio Oriente. Si tratta del Centro nazionale per la ricerca energetica (NERC) in Giordania e dell'Associazione libanese per il risparmio energetico e per l'ambiente (ALMEE). Lo sviluppo di capacità si è basato sul lavoro di due importanti organizzazioni di ricerca, ovvero il Centro per le fonti energetiche rinnovabili e il risparmio (CRES) in Grecia e l'istituto Fraunhofer per i sistemi ad energia solare (ISE) in Germania. Le conoscenze scientifiche di NERC ed ALMEE sul fotovoltaico e sui sistemi solari termici sono state migliorate grazie a reparti di ricerca e formazione scientifica, il reclutamento di ricercatori di talento, l'acquisto di attrezzature di laboratorio e la creazione di un partenariato creativo con centri di ricerca, università e con il settore privato dei paesi dell'UE e del Mediterraneo. È stato anche creato il Laboratorio per l'energia rinnovabile (REL) presso la Facoltà di ingegneria libanese. Inoltre, è stato fondato il Renewable Energy Master Programme, un programma comune tra l'Università del Libano e la Saint Joseph University, sempre in Libano. I partner del progetto hanno individuato le priorità di ricerca e sviluppato un piano di sfruttamento che include un'analisi di mercato per le tecnologie solari termiche e fotovoltaiche in Giordania e Libano. Inoltre, sono state identificate le azioni necessarie per penetrare il mercato, commercializzare i risultati della ricerca e fornire servizi ai gruppi target. Il lavoro svolto consentirà a NERC e ALMEE di condurre ricerche di alta qualità e di fornire servizi scientifici nel campo del solare termico, del fotovoltaico, della modellizzazione e della pianificazione energetica. Il consorzio ha inoltre organizzato due conferenze, la prima delle quali è stata la International Conference on Renewable Energies for Developing Countries (REDEC 2012). La seconda è stata la International Conference on Solar energy for MENA region (INCOSOL) che ha toccato i problemi più importanti nella regione del Medio Oriente e del Nord Africa in relazione all'energia solare termica e fotovoltaica. Inoltre, il consorzio ha organizzato sette laboratori a livello nazionale in Giordania e Libano Il lavoro di RESSOL-MEDBUILD ha consentito a entrambi i paesi di condurre ricerche di alto livello sulle tecnologie solari, sfruttando l'elevato potenziale solare e fornendo in questo modo una fonte rinnovabile per rispondere alle esigenze energetiche nazionali. I risultati del progetto sono stati diffusi nell'Unione europea, nel Mediterraneo e a livello nazionale e internazionale.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione