Skip to main content

Intergroup Contact in Virtual Reality: Comparative Effects of Two Contact Strategies on Reducing Prejudice and Increasing Trust Between Catholics and Protestants in Northern Ireland

Descrizione del progetto

Collegare virtualmente cattolici e protestanti

La realtà virtuale è stata originariamente progettata per rendere i videogiochi più coinvolgenti, ma la tecnologia si è estesa a una serie di altre industrie e settori. Dal luogo di lavoro all’aula, la realtà virtuale potrebbe presto trovare una nuova vocazione nella riduzione dei conflitti fra gruppi. Quest’ultima si basa sull’ipotesi del contatto, che suggerisce che il contatto intergruppo è efficace nel ridurre i pregiudizi tra i membri di gruppi maggioritari e minoritari. Il progetto contactVIRT, finanziato dall’UE, verificherà questa ipotesi utilizzando la tecnologia della realtà virtuale nell’Irlanda del Nord. Poiché cattolici e protestanti hanno contatti relativamente scarsi con i membri al di fuori del proprio gruppo, il progetto verificherà se il contatto a livello di realtà virtuale promuova la fiducia tra i due gruppi.

Invito a presentare proposte

H2020-MSCA-IF-2018
Vedi altri progetti per questo bando

Meccanismo di finanziamento

MSCA-IF-EF-ST - Standard EF

Coordinatore

THE QUEEN'S UNIVERSITY OF BELFAST
Indirizzo
University Road Lanyon Building
BT7 1NN Belfast
United Kingdom

Mostra sulla mappa

Tipo di attività
Higher or Secondary Education Establishments
Contributo UE
€ 224 933,76