Skip to main content

Article Category

Article available in the folowing languages:

Aiutare le PMI del settore aeronautico a sfruttare al meglio i finanziamenti per la ricerca

Le piccole e medie imprese (PMI) rivestono spesso un ruolo marginale nei grandi progetti europei. Uno studio finanziato dall’UE ha promosso la partecipazione di queste piccole realtà industriali a iniziative di collaborazione innovative nel settore aerospaziale.

Tecnologie industriali

Il progetto SME-AERO-POWER (Empowering European aeronautical SMEs to participate in EU research), finanziato dall’UE, è stato concepito allo scopo di colmare questo divario attraverso il perfezionamento di metodi di miglioramento già collaudati in aree di azione correlate. Per perseguire gli obiettivi progettuali, gli esperti hanno adottato un approccio strategico su tre livelli teso al miglioramento e all’estensione della partecipazione delle PMI a iniziative di collaborazione con grandi colossi industriali e a offerte quadro. Le attività miravano alla mobilitazione, l’addestramento e l’autorealizzazione delle PMI e dei relativi intermediari, nonché allo sviluppo delle rispettive competenze. Per promuovere l’instaurazione di forti legami con queste realtà industriali, l’iniziativa ha sostenuto la partecipazione e la mobilitazione di circa 400 PMI innovative e ad alta intensità di ricerca del settore aeronautico, principalmente attraverso l’organizzazione di 19 workshop regionali sulla consapevolezza. L’iniziativa ha creato otto specifici gruppi di interesse (SIG) su argomenti estremamente attuali del settore aerospaziale che sono stati definiti durante la fase di elaborazione delle proposte e sviluppati negli stadi successivi. Le parti interessate hanno contribuito alla promozione della partecipazione delle PMI ad attività correlate al tema aerospaziale nell’ambito del Settimo programma quadro (7º PQ) e di Orizzonte 2020 (H2020). Durante i lavori, è stata creata la rete PEER-AERO-NET che ha favorito lo scambio delle migliori pratiche tra i 36 membri, offrendo oltre 30 sessioni di lezioni peer-to-peer e 5 workshop formativi. È stata inoltre creata una base di dati contenente principalmente contatti di PMI provenienti da 38 paesi in larga parte europei. È stata infine pubblicata una guida completa sulle migliori pratiche contenente informazioni e suggerimenti destinati alle PMI del settore aeronautico, che aiutano queste realtà a individuare preziose opportunità di finanziamento nell’ambito del 7º PQ e di H2020, nonché a inviare proposte e a gestire le possibili barriere che potrebbero crearsi durante il processo. L’iniziativa SME-AERO-POWER ha promosso il coinvolgimento delle PMI e di altre piccole realtà industriali nel settore aeronautico attraverso il rafforzamento della partecipazione e della formazione delle parti interessate. Un importante traguardo raggiunto è rappresentato dal cosiddetto “Ecosistema aperto all’innovazione” creato per Eurocopter. 19 PMI (gran parte delle quali digiune di esperienza nel settore dell’aviazione) hanno scambiato le proprie idee ed esperienze per la progettazione di 4 prodotti innovativi che consentono di migliorare l’impatto ambientale delle operazioni degli elicotteri. Nel 2015, dopo 2 anni di attività di ricerca e sviluppo (R&S), e grazie alla sponsorizzazione di Eurocopter, i 4 consorzi hanno avviato il lancio sul mercato globale dei prodotti.

Parole chiave

PMI del settore aeronautico, ricerca dell’UE, ecosistema dell’innovazione, industria aerospaziale, PMI del settore aeronautico ad alta intensità di ricerca

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione