Skip to main content

IMPRoved food safety monitoring through Enhanced imaging nanoplaSmonicS

Article Category

Article available in the folowing languages:

Monitoraggio in tempo reale della qualità alimentare

Per assicurarne la sicurezza, gli alimenti vengono monitorati a vari livelli, dalla produzione al consumo. Gli scienziati europei stanno sviluppando un dispositivo portatile e flessibile per velocizzare il processo di monitoraggio.

Cambiamento climatico e Ambiente

La legislazione dell'UE per quanto riguarda la qualità del cibo sta diventando più severa per assicurare che si controlli la presenza di residui animali, sostanze chimiche, patogeni o tossine. Per dare un aiuto, il progetto IMPRESS ("Improved food safety monitoring through enhanced imaging nanoplasmonics") sta sviluppando un dispositivo sensore portatile. Uno dei principali vantaggi del sistema IMPRESSOR è il suo costo ridotto, che ne permette l'uso da parte di qualsiasi impresa che produce o distribuisce alimenti. Faciliterà inoltre la misurazione di numerosi contaminanti in un singolo campione in 15 minuti. Il dispositivo consiste in un biochip monouso adattato alla rilevazione di vari parametri legati alla qualità del cibo come gli allergeni e le tossine. Questo è associato a un sistema di lettura elettronica nanoplasmonica per l'analisi e la valutazione dei risultati. Nel primo periodo del progetto, i ricercatori si sono concentrati sullo sviluppo di modelli di prove immunologiche per rilevare gentamicina, caseina bovina, arachidi, nocciole, uova e soia nei prodotti alimentari. Hanno anche sviluppato soglie di peptidi per ogni allergene alimentare e le hanno incorporate come sonde di rilevazione nel biochip consumabile. I biochip multipli e vari anticorpi monoclonali in associazione al prototipo di biosensore di IMPRESSOR sono in fase di collaudo con diverse matrici alimentari. Ottimizzazione della fluidica e altri parametri hardware e software sono in arrivo per migliorare le prestazioni generali del sensori. I partner del progetto, che hanno competenze complementari sullo sviluppo di biosensori, sintesi di peptici e controllo della sicurezza alimentare, hanno unito le forze per raggiungere gli obiettivi dello studio. L'adozione del sistema da parte dell'industria e degli enti regolatori pubblici velocizzerà il monitoraggio degli alimenti in modo economico e migliorerà la qualità generale dei prodotti alimentari.

Parole chiave

Qualità alimentare, monitoraggio, dispositivo, biochip, allergene, tossina, prova immunologica, gentamicina, caseina bovina, peptide

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione