Skip to main content

Silent Air Flows in transport, buildings and power generation

Article Category

Article available in the folowing languages:

Metodi e soluzioni innovativi per la riduzione dell’inquinamento acustico

Il contenimento dell’inquinamento acustico rappresenta un aspetto cruciale per garantire un miglioramento della qualità della vita e della salute all’interno dell’UE. Una nuova generazione di giovani ricercatori con competenze multidisciplinari sta sviluppando soluzioni innovative in tale settore.

Cambiamento climatico e Ambiente
Tecnologie industriali

Il progetto FLOWAIRS (Silent air flows in transport, buildings and power generation), finanziato dall’UE, ha promosso lo sviluppo di conoscenze nel settore dell’acustica dei condotti e ideato soluzioni innovative per la mitigazione degli effetti nocivi dell’esposizione al rumore. La principale area di indagine consisteva in un programma di formazione a livello europeo sulla generazione, la propagazione e la riduzione del suono nei condotti per il settore del trasporto, delle costruzioni e della produzione di energia elettrica. Il primo passo in questa direzione riguardava la mobilizzazione di una rete di ricerca collaborativa per la conduzione di varie attività di formazione. Nell’ambito dell’iniziativa FLOWAIRS è stata creata una rete di specialisti europei ed egiziani nel settore dell’aeroacustica e della vibroacustica. I partner, provenienti dal mondo accademico e privato, hanno avviato una collaborazione tesa alla definizione del programma di studio e alla formazione di una nuova generazione di ricercatori. Le attività di ricerca correlate alle tre principali aree di studio hanno riunito 14 ricercatori nella fase iniziale di ricerca e 4 ricercatori postdottorato. La prima area, incentrata sui meccanismi di produzione e di propagazione del rumore, ha visto la partecipazione di almeno sei ricercatori. Il lavoro di due ricercatori condurrà a importanti progressi nel settore della diagnostica e della progettazione delle pale. Un importante partner industriale ha collaborato in un progetto per la creazione di strumenti di previsione per il settore dell’analisi acustica numerica e di un codice correlato agli effetti d’onda e di flusso. La seconda area di indagine riguardava lo sviluppo di tecniche innovative per la riduzione del rumore. I ricercatori hanno condotto alcuni studi sui metamateriali e gli effetti delle interferenze, su un nuovo silenziatore compatto, su alcuni risonatori e su binomio flusso-rumore. L’iniziativa ha anche contribuito al progresso della terza area di studio, vale a dire il miglioramento delle metodologie predittive. I lavori sono stati incentrati su metodi di simulazione del flusso numerico ad alta fedeltà per lo studio della generazione del suono proveniente dagli ostacoli presenti nei condotti, ai quali ha fatto seguito una simulazione, condotta da un ricercatore, del binomio flusso-acustica negli orifizi di queste strutture. Un altro filone di ricerca si basava su calcoli ed esperimenti che consentono di eseguire l’analisi di diverse configurazioni e fenomeni responsabili della generazione del rumore. Oltre alla formazione prevista nell’ambito della ricerca, gli scienziati hanno fatto interessanti scoperte sulla complessità delle questioni industriali, seguito percorsi formativi extra-accademici attraverso programmi di scambio e partecipato a corsi e workshop obbligatori. FLOWAIRS ha promosso la nascita di una rete di ricercatori di nuova generazione che hanno offerto un importante contributo al settore del controllo del rumore. La promozione di soluzioni innovative per il contenimento dell’inquinamento acustico rafforzerà la posizione dell’Europa nel settore industriale e, soprattutto, migliorerà enormemente il benessere e la salute dei cittadini.

Parole chiave

Inquinamento acustico, FLOWAIRS, produzione di energia elettrica, acustica nei condotti

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione