Skip to main content

New bio-inspired processes and products from renewable feedstocks

Article Category

Article available in the folowing languages:

Nuovi prodotti industriali che imitano la natura

Un consorzio di ricerca multidisciplinare si è ispirato alla natura e ha convertito la biomassa dei rifiuti agricoli in utili prodotti industriali mediante un processo ecologico.

Cambiamento climatico e Ambiente

Tradizionalmente, la fabbricazione di prodotti industriali spesso necessita processi chimici tossici, costosi e che consumano molta energia. Nel loro tentativo di trovare un approccio diverso, gli scienziati hanno scoperto un’alternativa biologica per la colla: adesivi resistenti all’acqua prodotti dai molluschi che si attaccano alle superfici subacquee. Tramite un approccio simile, il progetto BIO-MIMETIC (New bio-inspired processes and products from renewable feedstocks), finanziato dall’UE, si proponeva di imitare la creazione naturale di altri prodotti complessi. I ricercatori del progetto hanno tentato di convertire la lignina, un rifiuto agricolo rinnovabile, in prodotti per la casa di elevato valore utilizzando sostanze chimiche naturali piuttosto che quelle dannose. Un polimero, il che significa molti componenti, è una complessa molecola simile a una catena composta da più sotto-unità ripetute che gli conferiscono proprietà strutturali, come la resistenza o l’elasticità. Per verificare l’utilizzo potenziale della lignina nello sviluppo dei polimeri, i ricercatori hanno innanzitutto estratto la lignina da diverse fonti naturali. Sono poi stati utilizzati enzimi per modificare la molecola. Successivamente, i ricercatori hanno utilizzato questi composti modificati per formare diverse molecole con nuove proprietà chimiche. Il consorzio intendeva inoltre creare polimeri per prodotti commerciali come detergenti e gel adesivi, che potrebbero essere utilizzati in cosmetici e bio-tessuti. Il loro approccio, ancora una volta, era quello di imitare il modo in cui gli organismi marini costruiscono e nascondono i bio-polimeri adesivi. Inoltre, il consorzio ha condotto un’analisi del ciclo di vita (life cycle analysis, LCA) per valutare la sostenibilità ambientale sia dei nuovi biopolimeri che dei prodotti di consumo. BIO-MIMETIC ha prodotto diversi prodotti casalinghi biosostenibili e creme anti-invecchiamento/anti-infiammatorie e maschere cosmetiche prive di sostanze petrolchimiche. I nuovi prodotti creati dalla biomassa per sostituire quelli basati su materie fossili aiuteranno a ridurre le emissioni di gas serra nell’atmosfera. Inoltre, l’utilizzo di reazioni enzimatiche come alternativa degli attuali solventi organici per produrre prodotti biocompatibili potrebbe aiutare il settore industriale a rispondere alle sfide poste dal cambiamento climatico.

Parole chiave

Rifiuti agricoli, biomassa, adesivi resistenti all’acqua, molluschi, BIO-MIMETIC, lignina, biopolimeri, analisi del ciclo di vita

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione