Skip to main content

Europe-Korea Research on Ubiquitous Computing and Ambient Intelligence

Article Category

Article available in the folowing languages:

L’Europa e la Corea portano la ricerca in intelligenza ambientale e ubiquitous computing a un livello superiore

Un’iniziativa dell’UE ha favorito la collaborazione tra Europa e Corea nei campi di intelligenza ambientale e ubiquitous computing per far avanzare rapidamente l’Internet delle cose (IoT).

Economia digitale
Società
Ricerca di base

L’intelligenza ambientale promette di facilitare la nostra vita attraverso l’IoT. Tale tecnologia deve tuttavia essere in grado di discernere le necessità delle persone, prevedere il loro comportamento e personalizzare i loro requisiti. Il progetto EKRUCAMI (Europe-Korea research on ubiquitous computing and ambient intelligence), finanziato dall’UE, ha riunito le parti interessate europee e coreane per far avanzare l’intelligenza ambientale in nuovi interessanti modi. EKRUCAMI ha costruito una rete sostenibile per la ricerca e lo sviluppo invitando altri giocatori globali a partecipare al perfezionamento di questa tecnologia. I partner del progetto hanno stabilito contatti con le PMI in entrambe le regioni mediante visite per piccole e medie imprese e incubatori. Hanno definito i modelli e le architetture, e sviluppato le applicazioni per l’ubiquitous computing e l’intelligenza ambientale in tre principali ambiti di applicazione: quello agroalimentare, quello sanitario e quello del supporto decisionale di gruppo. Il team di EKRUCAMI ha identificato le principali attività coinvolte nella creazione di un ambiente per l’ubiquitous computing e l’intelligenza ambientale e nello sviluppo di applicazioni e di tecniche di intelligenza ambientale per questi ambienti. Ha sviluppato con successo nuove soluzioni alle sfide nel settore della sanità, sale riunioni intelligenti e il monitoraggio in agricoltura. Come programma di scambio, EKRUCAMI ha sostenuto la mobilità e la formazione dei ricercatori europei e coreani nell’ubiquitous computing e nell’intelligenza ambientale, agevolato la creazione di capacità e migliorato lo sviluppo della carriera dei ricercatori nella fase iniziale di carriera, conformemente al principio dell’equilibrio tra i sessi. La diffusione e il trasferimento di conoscenze sono stati raggiunti attraverso l’organizzazione di due workshop e di sei conferenze internazionali in Portogallo, Spagna e Corea del Sud. EKRUCAMI ha prodotto oltre 130 pubblicazioni, di cui 80 su riviste scientifiche. Mediante lo sviluppo di modelli e architetture che promuoveranno notevolmente l’intelligenza ambientale e l’ubiquitous computing, EKRUCAMI dovrebbe avvicinare molto di più la civiltà a uno IoT più efficiente. Ciò contribuirà non solo a inaugurare una coraggiosa nuova era della tecnologia, ma avrà effetti positivi sull’economia attraverso l’innovazione e la competitività.

Parole chiave

Corea, intelligenza ambientale, ubiquitous computing, Internet delle cose, EKRUCAMI

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione