Skip to main content

Optimal Design Tools for Ocean Energy Arrays

Article Category

Article available in the folowing languages:

Progettare strumenti per ricavare energia dall’oceano

Sebbene l’emergente settore energetico relativo agli oceani vanti una grande promessa, questo non ha ancora attirato significativi investimenti privati e non è diventato veramente competitivo. Per raggiungere questo obiettivo, il settore in questione deve prima diventare competitivo in termini di costi rispetto alle altre forme di energia rinnovabile, come per esempio il settore eolico off-shore e le forme convenzionali di energia, come per esempio il gas.

Cambiamento climatico e Ambiente
Alimenti e Risorse naturali
Energia

La progettazione, la costruzione e l’impiego di sistemi di convertitori relativi alle onde e alle maree incontrano notevoli problemi, come per esempio l’interazione idrodinamica tra singoli dispositivi all’interno del sistema e il relativo effetto su prestazioni energetiche, costi e impatto ambientale. Tali ostacoli devono essere superati se il settore dell’energia oceanica deve diventare competitivo in fatto di costi e dunque avere successo commerciale. Altre questioni riguardano la determinazione della configurazione ottimale per la rete elettrica off-shore e lo sviluppo di modelli di ormeggio e fondazione. È necessario affrontare anche soluzioni logistiche per la produzione, l’assemblaggio e l’installazione di sistemi per l’energia oceanica. Queste sfide sono state affrontate dal progetto DTOCEAN (Optimal design tools for ocean energy arrays), finanziato dall’UE, il quale è stato istituito per accelerare la commercializzazione dell’energia industriale generata dagli oceani. L’iniziativa ha riunito 18 organizzazioni partner provenienti da 11 paesi diversi allo scopo di creare strumenti software tali da ottimizzare la progettazione di sistemi convertitori di energia dalle maree e dalle onde, di prima generazione. Gli strumenti sono stati progettati per essere utilizzati da una vasta gamma di soggetti coinvolti nel settore dell’energia oceanica, come per esempio sviluppatori di dispositivi, sviluppatori di sistemi, ricercatori, finanziatori e governi. Questi sono stati utilizzati per ottimizzare parametri chiave come costo dell’energia per fonte, affidabilità e impatto ambientale, e sono stati impiegati per mettere a confronto una serie di possibili sviluppi dei sistemi. La suite di strumenti forniti dal progetto DTOCEAN è pronta e in attesa della prima generazione di sviluppatori di sistemi. I benefici includono una maggiore cooperazione e collaborazione tra le parti interessate, con conseguente maggiore accordo intersettoriale sulla prioritizzazione degli obiettivi. Il progetto prevede anche l’accelerazione dello sviluppo e della diffusione di sistemi commerciali di energia marina su larga scala, e offre un contributo significativo alla ricerca dell’energia marina. Gli esiti del progetto DTOCEAN contribuiranno quindi a garantire decisioni appropriate in materia di ambiente durante ogni fase del processo di progettazione, il che si conclude in una suite di strumenti di progettazione open-source per il settore dell’energia marina.

Parole chiave

Strumenti di progettazione, energia dall’oceano, energia da onde e maree, convertitori di energia, DTOCEAN

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione