Skip to main content

Article Category

Article available in the folowing languages:

Politiche per la mitigazione delle emissioni di carbonio

Un team dell’UE ha studiato e contribuito a migliorare le politiche climatiche dell’UE. Lo studio era incentrato sulla riduzione delle emissioni di gas serra modificando la domanda dei consumatori, e ha concluso che il commercio e la crescente affluenza sono fattori importanti di aumento delle emissioni.

Cambiamento climatico e Ambiente
Società

Le politiche relative al cambiamento climatico variano in forza e approccio a seconda dei contesti nazionali o regionali, in cui tali politiche sono stati redatte. Le politiche normalmente si indirizzano alla produzione industriale, ma anche il consumo è un fattore di crescita delle emissioni di gas a effetto serra. Il progetto CARBON CAP (Carbon emission mitigation by consumption-based accounting and policy), finanziato dall’UE, ha studiato le politiche europee relative al cambiamento climatico. Il consorzio ha aiutato a sviluppare politiche innovative migliorando la conoscenza condivisa circa le emissioni di carbonio. I membri del team hanno sviluppato linee guida più efficaci per raggiungere gli obiettivi climatici dell’UE. Tali politiche riguardavano la riduzione delle emissioni di gas a effetto serra modificando la domanda dei consumatori. Il progresso verso politiche più equilibrate richiedeva il superamento di varie lacune di conoscenze, tramite processi di apprendimento interattivo tra il team del progetto e le principali parti interessate. Il consorzio ha inoltre elaborato una tabella di marcia per la transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio entro il 2050. I ricercatori hanno analizzato vari tipi di modifiche proiettate nell’ambito di tali politiche. Il team ha concluso che il commercio è un importante fattore di crescita delle emissioni di gas a effetto serra globale, anche se non importante come la crescita nell’affluenza e nell’efficienza industriale. Tuttavia, lo spostamento delle industrie dai paesi occidentali, in combinazione con l’aumento delle importazioni, contribuisce alla crescita delle emissioni, specialmente da combustione. La crescita in affluenza riduce i progressi nell’efficienza energetica e del carbone. CARBON CAP ha analizzato e classificato più di 30 strumenti di politica e ha dettagliato in un portfolio i 3 principali vantaggi dell’introduzione di adeguate politiche. Un risultato chiave era il comprendere che la scelta dei consumatori è difficile da influenzare quando i consumatori hanno accesso a merci ad alto e basso consumo di carbone, che soddisfano gli stessi bisogni. I risultati hanno indicato che politiche che cambiano le caratteristiche dei prodotti disponibili ai consumatori (ad es. gli standard minimi) dovrebbero avere la priorità. Il team ha inoltre concluso che le politiche che riguardano le scelte del consumatore tra prodotti di mercato potrebbero essere applicate in una fase successiva. Si potrebbe ottenere una riduzione di gas serra di circa il 50 % delle attuali emissioni nell’UE. I ricercatori hanno determinato che le opzioni con il più alto potenziale di riduzione includevano cibo, costruzioni e trasporti, e che le politiche devono di conseguenza essere indirizzate a tali categorie. Un progetto di modellazione ha suggerito il potenziale delle nuove politiche per ridurre in modo sostanziale le emissioni di gas serra europeo, soprattutto in termini di costruzioni e trasporti.

Parole chiave

Emissioni di carbonio, gas serra, politiche di cambiamento climatico, consumo, CARBON CAP

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione