Skip to main content

Multifunctional smart inhibitors for anti-corrosive coatings, enabling a significant reduction of maintenance costs on metallic surfaces

Article Category

Article available in the folowing languages:

I materiali intelligenti ed ecocompatibili migliorano la protezione contro la corrosione in modo economico

L’impatto globale della corrosione è significativo e di vasta portata, e fino a poco tempo fa lo erano anche gli effetti negativi dei rivestimenti anticorrosivi sull’ambiente, sulla salute umana e sulla sicurezza. Gli additivi ecocompatibili innovativi dovrebbero rappresentare una buona notizia per l’economia, l’industria e gli ecosistemi.

Cambiamento climatico e Ambiente
Tecnologie industriali

La corrosione crea perdite finanziarie per le industrie e l’economia, nonché preoccupazioni per la salute pubblica e la sicurezza, correlate ai metalli corrosi e al rilascio di tossine. Tuttavia, l’esposizione a molti rivestimenti e vernici tradizionali crea rischi per la salute, la sicurezza e l’ambiente. Il progetto ADDPRIME, finanziato dall’UE, ha sviluppato additivi anticorrosivi ecocompatibili basati su nanomateriali intelligenti per affrontare queste importanti sfide globali. I grandi mercati, compresi quelli dell’industria automobilistica e aerospaziale, ne trarranno probabilmente notevoli vantaggi. Una formula sana per il successo Per decenni, il cromo e i suoi composti, tra cui il cromo esavalente, sono stati utilizzati ovunque come composti anticorrosivi. Gradualmente, la consapevolezza che questi composti sono cancerogeni per l’uomo e tossici per la vita acquatica e botanica ha portato alla formulazione di linee guida internazionali e persino alla limitazione del loro uso, senza vietarlo. In parte, la dicotomia riflette la difficoltà di trovare un’alternativa ecocompatibile, efficace ed economica, perché l’impatto di un divieto totale sui mercati globali sarebbe devastante. Tutto ciò potrebbe cambiare grazie agli additivi premium di ADDPRIME senza cromo per la protezione dalla corrosione. Come spiega Nuno Nogueira, coordinatore del progetto: «I materiali intelligenti, basati su micro e nanotecnologie, immagazzinano e rilasciano principi attivi accuratamente selezionati per fermare i processi di degradazione che si verificano nella maggior parte dei metalli. Hanno la capacità di immobilizzare, trasportare e rilasciare composti attivi in modo controllato con comprovati benefici ambientali». Gli additivi ADDPRIME offrono una protezione anticorrosiva superiore grazie ai loro materiali intelligenti e multifunzionali. I materiali aumentano la protezione della barriera, il che significa che riducono l’esposizione diretta del metallo sottostante all’ossigeno, all’acqua e ad altre sostanze corrosive. Consentono il rilascio controllato degli inibitori di corrosione mentre catturano gli ioni aggressivi. Infine, svolgono un’azione tampone del pH per diminuire gli effetti degli ambienti locali acidi o basici sull’induzione della corrosione. Effetto dimostrato sulle prestazioni, con un basso impatto ambientale Gli additivi ADDPRIME sono stati sviluppati in collaborazione con un piccolo gruppo di clienti in ciascuno dei due mercati di riferimento, quello automobilistico e quello aerospaziale. Secondo Nogueira, «Convalidare le loro esigenze e la disponibilità a pagare per ADDPRIME ha permesso al team di adattare i criteri del prodotto a queste esigenze e migliorare il campo di applicazione di ADDPRIME». Il team ha dimostrato la fattibilità e la convenienza della produzione dei materiali su scala industriale e sta espandendo una rete di partner che testeranno i prodotti per avviare uno studio pilota. ADDPRIME ha rilasciato i risultati dello studio di fattibilità insieme ad un business plan che include la strategia di marketing e commercializzazione. Sul lato finanziario Il costo globale della corrosione è stato stimato a 2,5 trilioni di dollari, pari a più del 3 % del PIL globale nel 2013. Le eccellenti prestazioni degli additivi ADDPRIME in piccole quantità consentono importanti risparmi sui costi e prolungano la durata delle strutture metalliche, il tutto con un basso impatto ambientale. Mentre ADDPRIME sviluppa partnership strategiche per espandere la propria presenza nel mercato globale dei rivestimenti per materiali intelligenti, l’azienda può contemporaneamente fornire la soluzione al problema del bando dei composti a base di cromo. I risultati potrebbero aprire la strada a politiche rispettose dell’ambiente e della salute pubblica, sostenendo nel contempo la competitività delle industrie dei rivestimenti anticorrosivi e delle industrie a esse correlate.

Parole chiave

ADDPRIME, corrosione, additivi, ambientale, materiali intelligenti, cromo, rivestimenti, automobilistico, aerospaziale, metalli, corrosivo, nanomateriali, inibitori, metallico

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione