Skip to main content

Ecological and economical development of innovative strategy and process for clean maintenance and dismantling further recycling of vehicle parts

Article Category

Article available in the folowing languages:

Una vita più longeva per i componenti automobilistici

Grazie ad una serie di sviluppi in ambito produttivo, i fautori di un progetto di ricerca finanziato dall'UE hanno sostenuto il settore automobilistico nella realizzazione degli obiettivi correlati al disassemblaggio e al riciclaggio di componenti di veicoli fuori uso.

Cambiamento climatico e Ambiente

L'iniziativa Ecodism è stata concepita allo scopo di offrire al settore automobilistico tecnologie e metodologie innovative basate su tecniche di incollaggio intelligente e di disincollaggio. L'obiettivo consisteva nell'integrazione di tali metodi nella fase di progettazione dei nuovi veicoli, in modo da facilitare le operazioni di manutenzione e di disassemblaggio di materiali come plastica, metalli glasati, componenti in alluminio e composti. L'attuazione di tali processi economici ed ecologici fa ben sperare nel superamento delle sfide relative al raggiungimento degli obiettivi enunciati nella direttiva 2000/53/CE relativa ai veicoli fuori uso (VFU). Le soluzioni mirate alla combinazione di efficacia sotto il profilo dei costi, di minore consumo energetico e di selettività in termini di manutenzione, di disassemblaggio e di riciclaggio di elementi automobilistici determineranno altresì il miglioramento della competitività delle industrie dell'UE operanti in tali settori. Il consorzio, che ha riunito 12 partner provenienti da 6 paesi dell'UE più la Svizzera, insieme a 3 società operanti nel settore high-tech, si è prefissato l'obiettivo generale della creazione di protocolli efficienti di manutenzione e di disassemblaggio nell'ottica del raggiungimento degli scopi enunciati nella direttiva relativa ai veicoli fuori uso, vale a dire una strategia di lavoro focalizzata sull'acquisizione di una migliore comprensione dei primer adesivi modificati e la conduzione di valutazioni sulla durabilità delle giunzioni incollate. La metodologia sviluppata nell'ambito dell'iniziativa è stata utilizzata per la valutazione dell'efficienza dell'effetto di disincollaggio. Sono stati condotti studi per vari tipi di fonti energetiche, la cui prestazione è stata valutata per l'incollaggio di vari materiali. Inoltre, i partner hanno fatto grandi passi avanti nell'ambito della modellazione della fornitura di energia e lanciato uno studio per l'analisi del ciclo di vita (LCA) e l'analisi costi/benefici (LCC) al fine di determinare i vantaggi delle tecnologie esaminati nel progetto Ecodism.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione