Skip to main content

Joint assimilation of satellite aerosol, cloud, and precipitation observations in numerical models to support climate and hydrologic applications

Article Category

Article available in the folowing languages:

Previsioni meteorologiche più precise

Le nubi sono state oggetto di uno studio nell'ambito di un progetto di ricerca finanziato dall'UE, che ha sviluppato un modello per la formulazione di previsioni meteorologiche più precise.

Cambiamento climatico e Ambiente

L'interazione tra le nubi, gli aerosol e la radiazione proveniente dal sole sotto forma di calore e di luce costituisce la principale fonte di incertezza nelle previsioni del tempo e delle condizioni climatiche. Le nubi possono essere influenzate da un insieme di fattori, tra cui gli aerosol, cioè minute particelle solide o liquide in sospensione nell'atmosfera. Grazie alla tecnologia satellitare, è possibile un monitoraggio continuo delle nubi dallo spazio. I ricercatori del progetto Joint-assimilation hanno utilizzato i dati dei satelliti relativi agli aerosol, alle nubi e alle precipitazioni per un maggiore approfondimento dei processi in cui sono coinvolte le nubi. Questi dati sono stati utilizzati in un modello di previsioni meteorologiche WRF (Weather Research and Forecasting) all'avanguardia. Grazie a questo modello, è stato possibile un miglioramento dell'analisi dell'interazione tra le nubi e dei metodi di studio delle strutture delle nubi e delle relative proprietà. Adottando questo tipo di analisi, inoltre, è stato valutato l'impatto degli aerosol sul clima e sulle condizioni meteorologiche. L'integrazione dei dati sulla brillanza a microonde nel modello ha accresciuto la precisione delle previsioni delle precipitazioni fino a due ore, ma il miglioramento delle previsioni a lungo termine è stato poco significativo, a causa delle variabili rappresentate dai venti, dall'umidità relativa e dalla temperatura, che non possono essere ricavate esclusivamente da osservazioni satellitari a microonde. Ciononostante, gli scienziati hanno stabilito che una migliore comprensione dei processi che avvengono nelle nubi può fornire contributi significativi per la previsione delle precipitazioni. È stata ideata, quindi, una procedura semplificata per identificare le condizioni degli aerosol più coerenti con i dati osservati agli infrarossi. I modelli sviluppati dal progetto Joint-assimilation possono essere utilizzati per formulare previsioni più precise di tempeste e conseguenti inondazioni, migliorando la qualità della vita in Europa.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione