Skip to main content

Identities in Transition: Understanding ethnicity and its intersection with gender, religious affiliation and socio-economic position in comparative perspective

Article Category

Article available in the folowing languages:

La formazione dell'identità nei gruppi etnici minoritari

Una migliore comprensione del modo in cui i componenti dei gruppi etnici minoritari giungono a costruire la propria identità in relazione al genere e all'affiliazione religiosa favorirà una migliore coesione sociale in un'Unione Europea in continua espansione.

Cambiamento climatico e Ambiente

Il progetto Transid ("Identities in transition: Understanding ethnicity and its intersection with gender, religious affiliation and socio-economic position in comparative perspective") è stato creato con l'obiettivo di sviluppare una serie di studi riguardanti l'interrelazione tra identità etnica e gli aspetti legati a genere, religione e condizione socioeconomica. Per far ciò, il team finanziato dall'UE ha adottato un approccio comparativo che permettesse di approfondire il ruolo del contesto nazionale nell'identificazione etnica e religiosa. Specificamente, gli studiosi hanno raccolto informazioni sul modo in cui l'identità dei componenti dei gruppi etnici minoritari si forma e si modifica nel corso delle generazioni, spingendosi fino ad esaminare l'influenza del genere sessuale sull'identificazione. Gli studiosi hanno svolto un'analisi approfondita dei documenti disponibili a questo proposito e delle fonti di dati offerte dai vari continenti, tra cui l'Indagine sociale europea (ESS, European Social Survey) e i dati dell'indagine olandese sulla migrazione e delle indagini sulla forza lavoro di Spagna, Francia e Regno Unito. Il lavoro svolto dal progetto ha favorito numerose collaborazioni che sono ancora in corso e che assicurano il proseguimento del programma di lavoro e il suo miglioramento nel corso del tempo. I ricercatori hanno fornito informazioni significative in ambiti quali l'identificazione etnica e religiosa, i processi sociali di genere e le disuguaglianze etniche. Tra le altre cose, i risultati dell'iniziativa Transid delineano le disuguaglianze economiche nei gruppi di donne appartenenti a minoranze etniche, il modo in cui l'etnicità e il reddito si rafforzano a vicenda nello sviluppo delle reti sociali delle minoranze e il fatto che la disuguaglianza tra i gruppi minoritari può essere meglio compresa alla luce dell'interazione tra etnicità e affiliazione religiosa tra minoranze. I risultati dello studio presentano risvolti importanti sia dal punto di vista politico sia per la società civile.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione