Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

Istituire un centro di innovazione per l’energia marina in Scozia

Un progetto finanziato dall’UE si propone di fondare un centro di ricerca sull’energia marina nel nord della Scozia, con il sostegno e il riconoscimento della comunità internazionale.

La recente conferenza internazionale sull’energia oceanica (International Conference on Ocean Energy - ICOE) tenutasi ad Halifax, in Canada, ha dato ai membri del progetto MERIKA, finanziato dall’UE, l’opportunità di creare nuovi partenariati con ricercatori e istituzioni dall’altra parte dell’Atlantico. MERIKA, coordinato dalla University of the Highlands and the Islands (UHI) nel nord della Scozia, intende fondare un centro di innovazione e ricerca sull’energia marina in una delle regioni europee più remote. Alla conferenza, che ha cercato di condividere conoscenze e informazioni riguardanti la ricerca sull’energia marina rinnovabile, MERIKA ha indicato che l’Istituto di energia oceanica dell’Università di Acadia, il College of the North Atlantic e il Nova Scotia Community College hanno interessi complementari. Rafforzare la collaborazione internazionale con partecipanti del settore dell’energia marina è uno degli obiettivi chiave del progetto, accanto alla creazione di capacità di ricerca e al miglioramento dell’infrastruttura della Facoltà di scienze, salute e ingengeria dell’UHI. Il progetto, che si concluderà a luglio del 2017, ha come obiettivo principale trasformare la Facoltà di scienze, salute e ingegneria dell’UHI in un centro di riferimento per quanto riguarda la ricerca e l’innovazione per tutta l’Europa sul tema dell’energia marina. Questo permetterà di svolgere la ricerca dove si trovano le risorse chiave, e cioè molto vento e onde. Gli oceani rappresentano una grande fonte di energia, in gran parte non sfruttata, sotto forma di onde superficiali, flussi di liquidi, gradienti salini ed energia termica. In questo modo, il progetto, che lavora insieme a sette altri istituti scientifici europei, sfrutterà l’enorme potenziale dell’energia eolica e del moto ondoso nel nord della Scozia. Questo aiuterà il paese a ottenere sicurezza energetica, sviluppo economico e sostenibilità ambientale. Quest’obiettivo è diventato una delle politiche fondamentali. Il governo scozzese ha recentemente stilato piani per soddisfare il 100 % della domanda di energia per mezzo di risorse rinnovabili entro il 2020. E poiché la grande maggioranza delle risorse adatte per le tecnologie che sfruttano le onde e le maree si trova al largo delle coste della regione delle Highland and Isles della Scozia, il progetto MERIKA è destinato ad avere un ruolo cruciale nella realizzazione di questo obiettivo. La University of the Highlands and Islands, seppur relativamente remota, è nella posizione perfetta per superare queste sfide. L’isituto è già riconosciuto come centro di competenze di tutto rispetto nella comunità europea della ricerca. MERIKA rappresenta un’opportunità per sfruttare questa reputazione di eccellenza e diventare un centro di riferimento a livello globale per quanto riguarda l’energia marina rinnovabile. Se la Scozia intende raggiungere i suoi obiettivi relativi all’energia rinnovabile, allora c’è urgente bisogno di ricerca per migliorare le tecniche di previsione e installare attrezzature in grado di estrarre l’energia in modo efficiente in un ambiente ben conservato. MERIKA è inoltre perfettamente in linea con l’obiettivo dell’UE di estrarre il 20 % dell’energia da fonti rinnovabili entro il 2020. Più energia rinnovabile permetterà all’UE di ridurre le emissioni di gas serra e di essere meno dipendente dall’importazione di energia, oltre a migliorare l’industria delle rinnovabili e incoraggiare l’innovazione tecnologica. Per ulteriori informazioni, visitare: MERIKA http://www.uhi.ac.uk/en/merika

Paesi

Regno Unito

Articoli correlati