Skip to main content

Improving, transference and applicability of knowledge in conservation and characterization technologies in cattle breeds from Egypt and the Iberian Peninsula

Article Category

Article available in the folowing languages:

Conservazione del bestiame nel Mediterraneo

Le razze di bestiame locali in Egitto e nella Penisola Iberica sono a rischio a causa della popolarità delle razze internazionali. Per porre rimedio a questa situazione, i ricercatori si sono impegnati a migliorare la conoscenza e le tecniche del luogo per la ricerca molecolare sulle razze locali di bestiame.

Cambiamento climatico e Ambiente

Le razze locali, se paragonate a quelle internazionali, spesso si adattano meglio alle condizioni del posto. Malgrado questo importante vantaggio, i paesi come l'Egitto e altre nazioni mediterranee non hanno preservato la diversità delle razze locali, che sono ora a rischio di estinzione. Il progetto CATTLECON IKTA , finanziato dall'UE, è stato creato per costruire la capacità di ricerca in questo campo. Le università coinvolte sono state quella di Cordova (Spagna) e quella di Ain Shams (Egitto). CATTLECON IKTA ha creato una rete di ricerca permanente tra questi istituti permettendo così la condivisione di conoscenza molecolare e genetica e dei relativi strumenti. Questo ha compreso una piattaforma di training basata su web che si trova sul sito del progetto. Sono stati inoltre condotti due corsi di formazione all'Università di Ain Shams per ricercatori laureati e post-laureati. Uno si è concentrato sulla conservazione delle risorse genetiche del bestiame e l'altro sulle tecniche genetiche per la conservazione del bestiame. Inoltre, sono avvenuti molti scambi di ricercatori tra le due università per costruire la capacità di ricerca e rafforzare i legami tra gli istituti. Nel complesso, l'iniziativa CATTLECON IKTA ha fortemente contribuito alla capacità regionale della ricerca sulla conservazione del bestiame nel Mediterraneo.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione