CORDIS - Risultati della ricerca dell’UE
CORDIS

Development of Advanced Shearography System for On-Site Inspection of Wind Turbine Blades

Article Category

Article available in the following languages:

Una nuova tecnologia di ispezione per le turbine eoliche

Finora la manutenzione delle pale delle turbine a vento richiedeva che un ispettore scendesse lungo una corda per un esame visuale. Un gruppo di scienziati finanziati dall’UE ha presentato un nuovo sistema automatico per l’ispezione sul posto che permette di evitare di lavorare a grandi altezze e i pericoli che ciò comporta.

Tecnologie industriali icon Tecnologie industriali

L’energia eolica è un settore in rapida crescita e il numero di parchi eolici è in aumento. Pertanto, attualmente si cercano nuove tecniche di controllo, che garantiscano costi di esercizio ridotti e maggiore affidabilità. Finanziato dall’UE, il progetto DASHWIN (“Development of advanced shearography system for on-site inspection of wind turbine blades”) ha dato agli addetti ai lavori nel campo dell’energia eolica un mezzo veloce ed efficace per ispezionare le pale delle turbine sul palo di fondazione. Il sistema appena sviluppato consiste in un’unità d’ispezione shearografica avanzata e una piattaforma robotica. Il sistema d’ispezione fornisce un mezzo rapido, ad alta risoluzione e senza contatto per ispezionare efficacemente i pali compositi delle turbine a vento in cerca di difetti in superficie e sotto la superficie. Un sistema di manipolazione robotica – progettato per resistere a forti venti – può portare e impiegare il sistema di shearografia digitale integrato sulla torre eolica. La piattaforma robotica e il sistema di shearografia sono controllati da un operatore di ispezione sul posto, in questo modo elimina il pericolo di lavorare a grandi altezze. Gli scienziati hanno sviluppato un pacchetto software per il controllo a distanza di tutto il sistema, l’acquisizione e il trasferimento dei dati, l’elaborazione dell’immagine, l’interpretazione dei risultati e la memorizzazione delle informazioni. Inoltre, hanno sviluppato algoritmi e procedure completi per l’estrazione in fase dagli schemi della frangia di stereografia e per compensare il movimento del corpo rigido delle pale durante l’ispezione. Con il progetto DASHWIN è la prima volta che un sistema di shearografia viene utilizzato per il controllo delle pale delle turbine eoliche. Tale sistema dovrebbe migliorare l’individuazione di crepe, scioglimenti, delaminazioni e altri difetti del materiale composito di cui sono fatte le pale delle turbine. Ciò contribuirà a ridurre le probabilità di guasto meccanico, evitando così costose riparazioni, perdite di fatturato e di vite umane. Il sistema DASHWIN è stato testato sul campo di una turbina eolica funzionante in Grecia, dimostrando la capacità del sistema. Oltre a ispezionare le pale delle turbine, il sistema può trovare ampia applicazione in altri settori in cui può essere utile avere una visione precisa di superfici molto estese. Per esempio l’ispezione delle ali degli aeroplani e l’esame di ponti sotto carico. Tra le principali attività di divulgazione c’è il sito web del progetto, un video promozionale e una serie di pubblicazioni.

Parole chiave

Pale delle turbine eoliche, ispezione in situ, shearografia, piattaforma robotica, zone a grande superficie

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione