Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

Il settore dell'aviazione potrà trarre grandi vantaggi da Galileo

La Direzione generale dell'Energia e dei Trasporti della Commissione europea ha indetto un bando di gara per uno studio volto a definire una tabella di marcia che porterà all'introduzione della navigazione satellitare nella gestione del traffico aereo (ATM) in Europa. La rela...

La Direzione generale dell'Energia e dei Trasporti della Commissione europea ha indetto un bando di gara per uno studio volto a definire una tabella di marcia che porterà all'introduzione della navigazione satellitare nella gestione del traffico aereo (ATM) in Europa. La relazione del gruppo di alto livello in materia di "Spazio aereo unico europeo" ha sottolineato la necessità di definire con tutte le parti interessate un programma di gestione strategica per l'introduzione di nuove tecnologie. Il presente studio concentrerà l'attenzione sulla navigazione, componente di tale programma di gestione strategica, ed in particolare sulla navigazione satellitare considerata una delle parti principali del progetto CNS/ATM dell'ICAO. Galileo dovrà permettere al settore dell'aviazione di semplificare l'impiego della navigazione satellitare, poiché esso sarà costituito da una serie di satelliti civili di navigazione che offrono garanzie di servizio e che sono indipendenti dal sistema GPS, anche se in stretta interoperabilità con quest'ultimo. Lo studio mira ad esaminare questioni tecniche, finanziarie ed istituzionali che svolgeranno un ruolo chiave nel permettere all'aviazione di trarre il massimo vantaggio da Galileo e nel definire le misure precise da adottare a tal fine. Lo studio comprenderà, tra gli altri elementi, un'analisi dei costi/benefici per il settore. L'obiettivo finale è quello di preparare una strategia europea di alto livello, che possa essere ampiamente sostenuta da tutte le parti interessate, ai fini dell'attuazione della navigazione satellitare nella gestione del traffico aereo. Un secondo obiettivo, ugualmente importante, è quello di chiarire le condizioni e le azioni correlate di importanza fondamentale per l'ottimizzazione di Galileo, affinché la Commissione possa avere un quadro chiaro delle esigenze del settore aeronautico e possa utilizzare queste informazioni per le sue future proposte sul sistema Galileo.Per ulteriori informazioni rivolgersi a: Commissione europea Direzione generale dell'Energia e dei Trasporti Direzione "Trasporti aerei" Unità F2, all'attenzione della sig.ra F. Ioannidou rue de la Loi/Wetstraat 200 B-1049 Bruxelles/Brussel Tel: +32-2-295 5548 Fax +32-2-296 8353 E-mail: fotini.ioannidou@ec.europa.eu