Skip to main content

Mechanistic and Pharmacological studies of transition-metal ABC transporters that are essential to bacterial virulence

Article Category

Article available in the folowing languages:

Nuovi bersagli antibiotici

Alcuni ricercatori europei hanno lavorato per validare specifiche proteine batteriche nella funzione di nuovi bersagli antibiotici.

Salute

La comparsa di ceppi batterici resistenti agli antibiotici costituisce un rilevante problema sanitario. La comunità scientifica sembra vicina a esaurire gli antibiotici efficaci, mentre l’industria industria farmaceutica sta riducendo il numero di nuovi antibiotici in fase di ricerca e sviluppo. Tale situazione pone l’accento sull’esigenza di nuove soluzioni antibatteriche. Alcuni scienziati impegnati nel progetto METAL TRANSPORTERS (Mechanistic and pharmacological studies of transition-metal ABC transporters that are essential to bacterial virulence), finanziato dall’UE, hanno analizzato le potenzialità di trasportatori ATP binding cassette (ABC), quali nuovi bersagli antibiotici. I trasportatori ABC sono proteine transmembrana che utilizzano l’energia dell’ATP per svolgere processi biologici vitali, tra cui il trasferimento di varie molecole tra le membrane. Il consorzio si è interessato in particolare al trasportatore MntABC del Bacillus anthracis, agente causativo dell’antrace. Il MntABC è responsabile del trasferimento di vari ioni metallici lungo la membrana batterica, svolgendo un ruolo determinante nella virulenza. I ricercatori hanno confrontato la funzione di vari trasportatori ABC batterici, per stabilirne la struttura e il meccanismo d’azione. Hanno scoperto che i diversi trasportatori ABC non solo operano attraverso meccanismi specifici di ruolo, ma presentano anche una memoria conformazionale. Inoltre, hanno confermato la funzione del MntABC nell’importazione di manganese e hanno scoperto promettenti molecole che ne inibiscono l’attività. Risulta particolarmente interessante che lo zinco si sia dimostrato un potente inibitore del MntABC, indicando in una dieta ricca di zinco la possibile risposta al trattamento dell’antrace. Nel complesso, il progetto ha consentito di approfondire nozioni fondamentali circa la struttura e il funzionamento dei trasportatori batterici di metalli. Tenuto conto del ruolo di queste proteine nella patogenesi di molti batteri clinicamente rilevanti (ad esempio Streptococcus pneumonia, Mycobacterium tuberculosis e Salmonella typhi), gli esiti ottenuti presentano importanti conseguenze a livello clinico.

Parole chiave

Antibiotico, resistenza, ATP, trasportatori ABC, Bacillus anthracis, antrace, zinco

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione