Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

MUSE favorisce la tecnologia a banda larga in Europa

Gli europei hanno delle basi solide nella ricerca sulla tecnologia dell'informazione. Non soltanto la loro ricerca ha alimentato la crescita del settore e dell'industria, ma ha anche fatto sì che i consumatori provassero gli effetti positivi delle tecnologie che sono state cre...

Gli europei hanno delle basi solide nella ricerca sulla tecnologia dell'informazione. Non soltanto la loro ricerca ha alimentato la crescita del settore e dell'industria, ma ha anche fatto sì che i consumatori provassero gli effetti positivi delle tecnologie che sono state create nel corso degli anni. Il progetto MUSE (Multi Service Access Everywhere) contribuisce a questo notevole sviluppo. Sostenuto dall'UE con finanziamenti per 15,5 Mio EUR, MUSE ha contribuito all'obbiettivo strategico "Banda larga per tutti" delle Tecnologie per la società dell'informazione. Nella prima fase del progetto i partner del MUSE si sono posti come obbiettivo la ricerca e lo sviluppo di un'economica, ma comunque più rapida, rete a banda larga. I loro sforzi sono stati ripagati e ora le aziende sono interessate ad acquisire la tecnologia, la cosiddetta GBS (Global System for Broadband) che i partner hanno sviluppato. Ma il loro lavoro non si è fermato qui. Nella fase 2 del progetto, il consorzio ha ulteriormente migliorato i servizi e sviluppato la GBS allo scopo di essere allo stesso livello delle tecnologie e dei servizi emergenti. "Ci siamo spinti veramente oltre nella fase 2, sviluppando alcuni sistemi davvero avanzati, molti dei quali sono comunque già abbastanza maturi e pronti per la convalida prima dell'impiego," ha detto il coordinatore del MUSE Peter Vetter, citato dai Risultati TIC. MUSE è riuscito a sviluppare una soluzione che supporta servizi multimediali, come l'IPTV e la convergenza fisso mobile, che offre ai consumatori due servizi: (1) accesso al proprio servizio in banda larga da qualsiasi luogo, non spingendoli così a spendere più denaro e (2) un singolo dispositivo per chiamate video e telefoniche. Ma il progetto ha anche creato una "intelligenza di rete" e ha offerto soluzioni per dare l'accesso via rete a servizi e fornitori di servizi. Riguardo all'IPTV, MUSE ha fornito una tecnologia più sofisticata mediante lo sviluppo dell'intelligenza nella rete di accesso. Per i ricercatori, la principale difficoltà con l'IPTV era rappresentata dai rallentamenti della rete dovuti a usi improvvisi della banda larga. Quindi, sviluppando una sistema cache nella rete di accesso che sia più vicino a casa, MUSE è stato in grado di risparmiare larghezza di banda sulla rete metro, ha detto Vetter. "È come se agli abbonati venisse dato un Personal Video Recorder (PVR) o TiVO gratuito con il loro abbonamento, se non fosse che è la rete a immagazzinare i contenuti e non un disco rigido posizionato sul vostro televisore," secondo una citazione del coordinatore del progetto. "Non è necessario programmarlo in anticipo." Ma non saranno solo i consumatori a beneficiare degli ultimi risultati del MUSE. MUSE ha anche sviluppato varie interfacce di rete per diversi fornitori di servizi, fornendo di fatto soluzioni di rete su misura per soddisfare le loro esigenze. L'industria sta ora guardando con grande interesse a ciò che MUSE può offrire. "Ci sono molte aziende che lavorano in base ad accordi bilaterali per convalidare molte delle tecnologie sulle quali abbiamo lavorato," ha detto Vetter. "L'intelligenza nella rete di accesso, in particolare, risponde agli attuali problemi incontrati dalle compagnie di telecomunicazioni e dai fornitori di servizi. Io credo che non passerà molto tempo prima che alcuni di questi servizi migliorati vengano impiegati."

Articoli correlati