Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

Nominata la commissione di identificazione del CER

La Commissione europea ha nominato i membri della commissione di identificazione del Consiglio europeo della ricerca (CER). Il gruppo formato di recente ha due compiti: individuare tre nuovi membri del consiglio scientifico del CER e stabilire una procedura per la sostituzione...

La Commissione europea ha nominato i membri della commissione di identificazione del Consiglio europeo della ricerca (CER). Il gruppo formato di recente ha due compiti: individuare tre nuovi membri del consiglio scientifico del CER e stabilire una procedura per la sostituzione dei membri in futuro. All'inizio di quest'anno, tre membri del consiglio scientifico (il prof. Manuel Castells, esperto di tecnologie dell'informazione e delle comunicazioni; il prof. Paul J Crutzen, noto specialista di clima e atmosfera; e il prof. Lord May, zoologo) hanno lasciato questo ente per motivi personali. La commissione formata da quattro membri, incaricata di trovare i loro sostituti, è presieduta dal prof. Eero Vuorio dalla Finlandia. Tra le altre cose, egli è rettore dell'Università di Turku, presidente del Comitato consultivo nazionale finlandese per l'etica della ricerca e membro del consiglio dell'EMBL (Laboratorio europeo di biologia molecolare). Gli altri membri del gruppo sono la prof.ssa Hélène Ahrweiler, professore emerito dell'Università della Sorbona in Francia; la prof.ssa Zita Ausrele Kucinskiene, che ricopre anche il ruolo di preside della facoltà di medicina all'Università di Vilnius in Lituania; e il prof. Arnold Schmidt, professore emerito all'Università di Tecnologia di Vienna in Austria e presidente del comitato di vigilanza del Fondo austriaco della scienza. I quattro membri si incontreranno con regolarità nei prossimi mesi e invieranno il loro rapporto finale al Parlamento europeo e al Consiglio dell'UE. I nuovi membri del consiglio scientifico dovrebbero essere nominati all'inizio del 2009. "Questo processo di identificazione è stato creato per garantire che il rinnovo del consiglio scientifico del CER, ora e nel futuro, si attenga ai più alti standard di trasparenza ed eccellenza riconosciuta dei membri selezionati. Io sono estremamente grato al prof. Vuorio e alla sua squadra per aver accettato questo compito," ha dichiarato il commissario europeo per la Scienza e la ricerca Janez Potocnik. "La commissione opererà con il supporto e la fiducia della Commissione europea e in piena indipendenza. Io apprezzo molto gli importanti contributi dei prof. Castells, Crutzen e Lord May e la loro dedizione al consiglio europeo della ricerca durante questa importante fase di avvio." I 22 membri fondatori originali del consiglio scientifico vennero nominati nel luglio del 2005. Essi vennero selezionati da una commissione di scienziati di alto livello capitanati da Chris Patten, un ex commissario europeo. Il consiglio scientifico del CER è principalmente responsabile della definizione della strategia scientifica e del controllo della sua attuazione. Esso inoltre presenta le metodologie per la valutazione delle proposte di sovvenzione. Il gruppo è presieduto dal prof. Fotis Kafatos, preside della facoltà di immunogenetica all'Imperial College di Londra nel Regno Unito. Egli è appoggiato in questo compito da due vicepresidenti, la prof.ssa Helga Nowotny e il dott. Daniel Esteve.

Articoli correlati