Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

Scienziati scoprono un nuovo elemento della tavola periodica

L'Unione internazionale di chimica pura ed applicata (IUPAC) ha riconosciuto ufficialmente l'elemento 112 come nuovo elemento, scoperto dagli scienziati presso il GSI Helmholzzentrum für Schwerionenforschung (Centro Helmholtz GSI per la ricerca sugli ioni pesanti) a Darmstadt,...

L'Unione internazionale di chimica pura ed applicata (IUPAC) ha riconosciuto ufficialmente l'elemento 112 come nuovo elemento, scoperto dagli scienziati presso il GSI Helmholzzentrum für Schwerionenforschung (Centro Helmholtz GSI per la ricerca sugli ioni pesanti) a Darmstadt, in Germania. La proposta di un nuovo nome ufficiale per l'elemento sarà valutata dalla IUPAC, l'autorità mondiale per le questioni riguardanti le scienze chimiche, entro la fine del 2009. Il professor Sigurd Hofmann ha guidato il team che ha scoperto l'elemento, il quale è circa 227 volte più pesante dell'idrogeno - l'elemento più pesante della tavola periodica. "Siamo molto soddisfatti che adesso il sesto elemento - e così tutti gli elementi scoperti presso il GSI nel corso degli ultimi 30 anni - sia stato riconosciuto ufficialmente," ha commentato il professor Hofmann. "Nelle prossime settimane, gli scienziati del team che ha fatto la scoperta decideranno un nuovo nome per il nuovo elemento." Un totale di 21 scienziati provenienti da Finlandia, Germania, Russia e Slovacchia hanno partecipato agli esperimenti che si sono concentrati sul nuovo elemento. Usando l'acceleratore di ioni pesanti del GSI - lo strumento principale per la ricerca presso il Centro - il team internazionale del professor Hofmann è riuscito a creare il primo atomo dell'elemento 112 nel 1996. Appena sei anni più tardi, il team è stato in grado di produrre ancora un altro atomo. Per dare più peso agli esperimenti del GSI, gli scienziati del RIKEN Discovery Research Institute in Giappone hanno inoltre condotto esperimenti e hanno prodotto altri atomi dell'elemento 112. Il loro lavoro ha confermato chiaramente la scoperta fatta dal team di Hofmann. La produzione di atomi dell'elemento 112 è stata resa possibile perché il team ha accelerato atomi di zinco caricati (cioè ioni di zinco) con un acceleratore di particelle lungo 120 metri e li ha "sparati" su un obiettivo di piombo. Secondo gli scienziati, il nucleo del nuovo elemento si è formato con la fusione nucleare dello zinco e dei nuclei di piombo. Hanno chiamato questo elemento 112 perché il suo cosiddetto numero atomico 112 è la somma dei numeri atomici dei due elementi iniziali: lo zinco ha il numero atomico 30 e il piombo ha il numero atomico 82. Il numero atomico equivale al numero di protoni nel nucleo di un atomo. I neutroni che si trovano nel nucleo non hanno alcun peso nella classificazione dell'elemento, secondo gli scienziati. I 112 elettroni che orbitano intorno al nucleo determinano di fatto le proprietà chimiche del nuovo elemento. L'acceleratore del GSI è stato usato per esperimenti a partire dal 1981 e gli scienziati vi hanno scoperto sei elementi chimici portando i numeri atomici da 107 a 112. I nomi ufficiali degli elementi sono: 107 Bohrio, 108 Hassio, 109 Meitnerio, 110 Darmstadtio, 111 Roentgenio.

Paesi

Germania

Articoli correlati