Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

Tendenze scientifiche: cane o lupo? Un cucciolo di 18 000 anni lascia perplessi gli scienziati

Sono in corso dei test da parte dei ricercatori per verificare se un cucciolo congelato rinvenuto in Siberia sia un cane o un lupo.

Economia digitale
Trasporti e Mobilità

Il piccolo canino, deceduto a soli 2 mesi di vita, è stato trovato in perfetto stato di conservazione nel permafrost nei pressi di Yakutsk, nella Siberia orientale, nella primavera del 2018. Da allora, gli scienziati del Centre for Palaeogenetics (CPG), joint venture tra l’Università di Stoccolma e il museo svedese di storia naturale, stanno studiando il cucciolo. Il CPG vanta la più ampia banca dati di DNA di canini al mondo. Dalla datazione al carbonio è emerso che il corpo risale ad almeno 18 000 anni fa. L’analisi del genoma indica che era un maschio. È stato soprannominato Dogor, che in lingua jakuta significa «amico» ma fa anche riferimento al dilemma «cane o lupo?». Dogor si è conservato così bene che pelo, naso e denti sono intatti. Anche le ciglia e i baffi sono in buone condizioni. È quasi completamente coperto di pelo, ad eccezione di una parte di gabbia toracica esposta.

Anello mancante tra cane e lupo?

Con il sequenziamento del DNA non è stato possibile confermare se si tratta di un cane o di un lupo. Gli scienziati ritengono che la specie rappresenti l’anello evolutivo tra il lupo e il cane moderno. Un lupo della primissima Età moderna? Un lupo dell’ultimissima Era glaciale? Un cane addomesticato molto presto? Il cane più antico mai rinvenuto? «Di solito è relativamente facile cogliere la differenza tra i due», ha dichiarato il dott. David Stanton, ricercatore presso il CPG, alla «CNN». «Abbiamo già molti dati su questo esemplare e, con una quantità simile, ci si aspetterebbe di poter stabilire se si tratta dell’uno o dell’altro. Il fatto di non poterlo fare potrebbe suggerire l’appartenenza a una popolazione ancestrale per entrambi, i lupi e i cani». Il dott. Stanton ha affermato che il periodo da cui proviene Dogor è «molto interessante per quanto riguarda l’evoluzione di lupo e cane». E ha spiegato: «Non sappiamo esattamente quando sono stati addomesticati i cani, ma potrebbe essere stato a partire da quel periodo. Ci interessa sapere se si tratta in realtà di un cane o di un lupo, o magari di qualcosa a metà strada tra i due».

Dove si posiziona Dogor nella scala di evoluzione dei canini?

Love Dalen, professore di genetica evolutiva che conduce anche ricerche presso il CPG, ha dichiarato al quotidiano britannico «Independent»: «Pensavo che avremmo scoperto si trattasse di un lupo. Tuttavia, abbiamo recentemente ottenuto il nostro primo ciclo di risultati sul genoma e non possiamo determinare se si tratta di un cane o di un lupo. Dovremmo essere in grado di farlo, dovrebbe essere facile». E ha aggiunto: «Quindi potrebbe trattarsi di un lupo della primissima Età moderna o di un cane precoce, o di un lupo del Pleistocene superiore (Era glaciale). Se venisse fuori che si tratta di un cane, direi che è il cane più antico mai confermato». Dogor rimane in Russia, ma i due scienziati hanno portato una costola in Svezia per ulteriori test. Sperano che i risultati facciano luce sull’evoluzione dei cani e su quando sono stati addomesticati. Si ritiene che i cani moderni discendano dai lupi ma, per quanto riguarda il momento in cui siano stati addomesticati, le prove sono inconcludenti. Uno studio del 2017 pubblicato in «Nature Communications» suggerisce che l’addomesticamento possa essere avvenuto tra 20 000 e 40 000 anni fa.

Paesi

Svezia