CORDIS
Risultati della ricerca dell’UE

CORDIS

Italiano IT

The first and ultimate bio-solution to Europe’s mould and rot fungi!

Informazioni relative al progetto

ID dell’accordo di sovvenzione: 863346

  • Data di avvio

    1 Maggio 2019

  • Data di completamento

    31 Luglio 2019

Finanziato da:

H2020-EU.3.

H2020-EU.2.3.

H2020-EU.2.1.

  • Bilancio complessivo:

    € 71 429

  • Contributo UE

    € 50 000

Coordinato da:

MYCOSOLUTIONS AG

Italiano IT

Un fungicida biologico salva le piante dagli attacchi fungini

Gli agenti patogeni del suolo possono attaccare le piante coltivate; in soccorso, arrivano i funghi amici.

Cambiamento climatico e Ambiente
Alimenti e Risorse naturali
© Al.geba, Shutterstock

Molte piante hanno un rapporto vantaggioso, se non essenziale, con i funghi del terreno. Ciononostante, questo rapporto può diventare squilibrato. In tal caso i funghi, infatti, si trasformano in parassiti e uccidono le piante, privandole delle loro sostanze nutritive. Ogni anno, le infezioni fungine di questo tipo distruggono più di 125 milioni di tonnellate di colture in tutto il mondo. Anche i fungicidi chimici, tuttavia, comportano problemi: uccidono i funghi benefici del terreno, determinando gravi conseguenze per le piante. Inoltre, i fungicidi chimici provocano numerosi effetti ambientali, tra cui l’irritazione per gli esseri umani come minimo e, forse, altri danni ancora sconosciuti. Il settore dell’agricoltura e quello dell’orticoltura devono trovare una soluzione che non impieghi sostanze chimiche per far fronte alle infezioni fungine. Il progetto BIOAVENGER, finanziato dall’UE, ha iniziato a sviluppare un’alternativa di questo tipo. Il prodotto concepito dal progetto, con cui condivide il nome, è un fungicida biologico per il trattamento del terreno. «BioAvenger combatte le infezioni fungine nelle piante in un modo naturale», afferma Nadine Brinkmann, coordinatrice del progetto. «Questo prodotto si avvale di funghi benefici per combattere i funghi nocivi».

Ripristinare l’equilibrio

Il Trichoderma atrobrunneum è un clade, o sottogruppo, dei funghi benefici del terreno. Cresce sulle radici delle piante nei terreni sani, aumentando la capacità delle stesse di estrarre acqua e sostanze nutritive dal suolo. Quando viene introdotto artificialmente nelle piante, grazie alla soluzione per il trattamento del suolo BioAvenger, il Trichoderma sconfigge i funghi nocivi. In primo luogo, si instaura tra le pareti cellulari delle radici della pianta ospite. obbligandola a produrre le molecole segnalatrici che attivano le sue difese, tra cui sostanze dannose per i funghi. Successivamente, dato che le molecole segnalatrici sono già state sintetizzate, la pianta è in grado di rispondere rapidamente a qualsiasi vero e proprio attacco. Il Trichoderma distrugge le pareti cellulari del fungo attaccante e si alimenta dei suoi resti. Esso, inoltre, favorisce la crescita delle radici, rendendo la pianta più resistente alla siccità. Il prodotto BioAvenger contiene biochar, un materiale che in sostanza è carbone, ma che è realizzato a partire da rifiuti organici, piuttosto che dal legno. Esso è prodotto mediante lo stesso processo di combustione a bassa concentrazione di ossigeno che viene utilizzato per il carbone.

Un’azione duplice

Il biochar e il Trichoderma si integrano a vicenda: l’ampia area superficiale del biochar incrementa l’habitat disponibile per il Trichoderma e per altri microrganismi inoltre, il biochar trattiene una quantità di acqua pari a cinque volte il proprio peso, che viene messa a disposizione delle piante. L’uso congiunto del Trichoderma e del biochar migliora notevolmente l’effetto prodotto, in confronto all’impiego separato degli stessi. Il biochar aumenta inoltre la fertilità del suolo, favorisce la crescita di funghi o batteri benefici e rimuove le sostanze chimiche residue presenti nel terreno. Il prodotto BioAvenger può essere utilizzato come trattamento di cura o come misura preventiva. La sua applicazione su piante coltivate malate migliora il loro stato di salute entro un mese. Un dosaggio regolare somministrato per diversi mesi ha determinato l’eradicazione di oltre il 90 % dei funghi invasori e un incremento della crescita delle piante fino al 50 %. Il trattamento protegge inoltre dalle infezioni. Il prodotto non è ancora pronto per l’immissione sul mercato. «L’ampliamento della produzione è un’operazione sempre impegnativa», riferisce Brinkmann. «Il fatto che un prodotto funzioni bene su piccola scala non significa necessariamente che lo faccia anche a livello di produzione». Il team continua lo sviluppo e sarà presto pronto a richiedere l’approvazione ai sensi dei regolamenti comunitari. Quando sarà pronto a entrare nel mercato, BioAvenger offrirà un trattamento economico e senza impiego di sostanze chimiche, in grado di curare le infezioni agricole fungine e migliorare la produttività delle piante e la salute del terreno. Il benefici a livello commerciale e ambientale dovrebbero dimostrarsi significativi.

Parole chiave

BIOAVENGER, suolo, Trichoderma, biochar, infezione fungina, fungicida biologico, trattamento del terreno

Informazioni relative al progetto

ID dell’accordo di sovvenzione: 863346

  • Data di avvio

    1 Maggio 2019

  • Data di completamento

    31 Luglio 2019

Finanziato da:

H2020-EU.3.

H2020-EU.2.3.

H2020-EU.2.1.

  • Bilancio complessivo:

    € 71 429

  • Contributo UE

    € 50 000

Coordinato da:

MYCOSOLUTIONS AG