Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

Progetto del mese: la più grande iniziativa europea per accelerare i trattamenti contro la Covid-19 è stata ufficialmente avviata

Con un vaccino efficace ancora lontano e l’incombente minaccia di una nuova ondata di Covid-19, siamo lieti di annunciare l’avvio di un’iniziativa supportata congiuntamente dall’UE e dal settore industriale con un finanziamento di 75,8 milioni di euro, il cui unico obiettivo è quello di accelerare la scoperta e lo sviluppo di medicinali urgentemente necessari per il trattamento del virus SARS-CoV-2 che provoca la Covid-19.

Salute

L’iniziativa CARE (Corona Accelerated R&D in Europe) si propone di dare origine a terapie efficaci caratterizzate da un profilo di sicurezza positivo e di realizzare nuovi farmaci e anticorpi progettati appositamente per debellare il virus. La sua strategia si basa su tre pilastri fondamentali: il riposizionamento dei farmaci, tramite l’analisi e la profilazione di librerie di composti fornite dai partner con lo scopo di far progredire velocemente le molecole a stadi avanzati per il collaudo clinico; la scoperta di farmaci di piccole molecole basata sull’analisi in silico e la profilazione di composti candidati atti a intervenire contro il virus SARS-CoV-2 e i futuri bersagli del coronavirus e, infine, la scoperta di anticorpi per la neutralizzazione del virus, avvalendosi della visualizzazione di fagi e lieviti completamente umani, dell’immunizzazione di modelli animali umanizzati, di cellule B del paziente e di modelli in silico. I candidati più promettenti avanzeranno alla fase 1 e alla fase 2 delle sperimentazioni cliniche su esseri umani. Il progetto CARE e tutti i suoi membri si stanno impegnando a vincere la lotta contro la Covid-19 e, di conseguenza, CORDIS si prefigge di fornire regolarmente ai suoi lettori aggiornamenti sui progressi compiuti dal progetto proprio mentre sono in atto. Per maggiori informazioni, consultare: https://cordis.europa.eu/project/id/101005077/it «Guardando oltre l’eccellenza scientifica offerta dai diversi gruppi coinvolti in questo progetto altamente ambizioso, l’iniziativa CARE sta riunendo 37 partner per formare un’alleanza e permettere il convogliamento delle loro competenze e conoscenze in un audace piano di lavoro della durata di 5 anni volto allo sviluppo di terapie contro l’attuale pandemia da Covid-19». - Yves Lévy, coordinatore del progetto CARE Se sei interessato a far apparire il tuo progetto nella rubrica «Progetto del mese» in un prossimo numero, inviaci un’e-mail a editorial@cordis.europa.eu e spiegaci il perché!

Parole chiave

CARE, Covid-19, SARS-CoV-2, riposizionamento di farmaci, anticorpi