Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

L’Horizon Impact Award 2020 premia i progetti finanziati dall’UE con il maggior impatto sociale

Cinque progetti europei di ricerca e innovazione hanno ricevuto 10 000 euro ciascuno per il loro contribuito alla creazione di una società migliore.

Società

Il premio europeo Horizon Impact è stato lanciato nel 2019 allo scopo di premiare i progetti finanziati dall’UE che hanno un impatto sulla società e di celebrare i ricercatori che li hanno realizzati. L’edizione di quest’anno è rimasta fedele al suo scopo, premiando progetti di ricerca e innovazione che apportano un contributo prezioso in settori ad ampio respiro quali medicina, aviazione, elettronica, ecologia e patrimonio scritto europeo. «L’Horizon Impact Award serve a dimostrare come una corretta diffusione dei risultati di ricerca possa generare un impatto su ogni aspetto della società in cui viviamo», ha affermato Mariya Gabriel, commissaria europea per l’innovazione, la ricerca, la cultura, l’istruzione e i giovani in un articolo pubblicato sul sito web della Commissione europea.

I progetti con il maggior impatto

Alla cerimonia di premiazione di quest’anno, che si è svolta in modalità virtuale in occasione delle giornate europee della ricerca e dell’innovazione, sono stati selezionati cinque vincitori su un totale di 10 finalisti. Tra questi figura il progetto di un gruppo di ricercatori, i quali hanno sviluppato un dispositivo in grado di assistere giovani pazienti affetti da grave insufficienza cardiaca durante l’attesa di un organo. Il dispositivo di supporto ventricolare include un’unità di comando necessaria per pompare il sangue del paziente. Grazie a un innovativo utilizzo della tecnologia a pistone, il progetto tedesco MACH ha reso l’unità di comando portatile più piccola e leggera rispetto ai suoi predecessori, offrendo ai pazienti libertà di movimento e autonomia. Come spiegato nel video YouTube del progetto, il dispositivo riduce lo stress dei pazienti durante i lunghi tempi di attesa per un nuovo cuore. Un importante contributo alla preservazione del patrimonio europeo è offerto invece dal progetto austriaco TRANSKRIBUS, parte del progetto READ realizzato nell’ambito del programma Orizzonte 2020, il quale ha utilizzato la ricerca mediante riconoscimento di modelli e l’apprendimento automatico per analizzare archivi storici e documenti scritti a mano. Un video del progetto spiega con parole semplici i risultati chiave della ricerca: «Il computer è ora in grado di leggere vecchi documenti scritti a mano, e chiunque utilizzi la piattaforma TRANSKRIBUS può fare uso di questa tecnologia». Diversi archivi nazionali la stanno impiegando per creare efficaci modelli di riconoscimento per lingue specifiche. Un altro vincitore, il progetto portoghese INVISIBLE, ha realizzato una nuova classe di componenti elettronici trasparenti basati su semiconduttori a ossidi metallici ecocompatibili, una tecnologia che offre numerose applicazioni, dalle piattaforme mediche intelligenti a nuovi tipi di energia. Tra i benefici tecnologici vi sono una maggiore sostenibilità e migliori prestazioni elettriche, come illustrato in un video del progetto. Avvalendosi di un partner industriale, i responsabili del progetto hanno realizzato il primo display trasparente, che è stato già commercializzato dalle aziende. Il progetto francese CARING, invece, ha avuto come obiettivo lo sviluppo di un software capace di individuare misure per il risparmio del carburante nel settore dell’aviazione. Analizzando milioni di voli ogni anno, il software per voli ecocompatibili ha consentito alle compagnie aree di risparmiare milioni di euro in costi di carburante, riducendo al tempo stesso le emissioni di CO2. La tecnologia è stata implementata in numerosi paesi a reddito medio-basso, consentendo loro di intervenire per ridurre la propria impronta di carbonio. Come dichiarato in un video del progetto, l’obiettivo per i prossimi 5 anni è ridurre di 6 milioni di tonnellate le emissioni di CO2. Infine, il progetto francese OCEAN SENTINEL ha affrontato il problema della pesca illegale, che danneggia anche le specie non direttamente coinvolte nella pesca, quali uccelli marini, tartarughe marine e squali. In un video viene spiegato come un innovativo dispositivo agganciato agli albatro abbia permesso di individuare attività di pesca illegale e di raccogliere informazioni per le autorità e le organizzazioni coinvolte nella protezione degli oceani e delle specie marine a rischio. Non avendo avuto modo di farlo finora, la Commissione europea ha inoltre colto l’occasione per premiare il vincitore del 2019, il progetto FRESH-DEMO dei Paesi Bassi, per la realizzazione di un sistema di umidificazione a risparmio energetico. La tecnologia del progetto consente di allungare la durata di conservazione dei prodotti, evitando al tempo stesso un uso non necessario degli imballaggi. Per ulteriori informazioni, consultare: progetto MACH progetto TRANSKRIBUS progetto INVISIBLE progetto CARING progetto OCEAN SENTINEL

Parole chiave

Horizon Impact Award, CARING, INVISIBLE, MACH, OCEAN SENTINEL, TRANSKRIBUS

Articoli correlati