Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

Aggiornamento su Wave Scale: sfruttare l’energia non utilizzata delle onde oceaniche

Diversi anni fa, il progetto Wave Scale, finanziato dall’UE, ha sviluppato una tecnologia che produce elettricità pulita grazie alle onde del mare e dell’oceano. Questa tecnologia pionieristica di conversione dell’energia del moto ondoso è ora arrivata sulle coste degli Stati Uniti.

Cambiamento climatico e Ambiente
Energia

Grazie a Wave Scale, Eco Wave Power, un’azienda svedese fondata a Tel Aviv, in Israele, ha potuto approfondire le analisi e ottenere progressi con il suo primo progetto collegato alla rete elettrica a Gibilterra. Nel 2016 l’innovazione nel campo dell’energia dalle onde è stata installata senza intoppi a Gibilterra. Il progetto, che ha reso competitiva in termini di costi l’energia del moto ondoso e l’ha portata su scala commerciale, è stato una pietra miliare in questo ambito. Attualmente Eco Wave Power sta ultimando la costruzione del suo secondo vettore di energia dalle onde connesso alla rete, situato in Israele. In questo modo, l’energia del moto ondoso sarà ufficialmente trasmessa alla rete elettrica nazionale del paese per la prima volta. Parallelamente l’azienda, leader nello sviluppo di tecnologia per lo sfruttamento dell’energia dalle onde in terraferma e sulla costa, si sta concentrando sull’espansione della propria presenza in Europa e sull’introduzione della tecnologia oltreoceano. «Eco Wave Power continua a portare avanti importanti iniziative: il 2022 è stato finora un anno di realizzazione di nuovi progetti, di ampliamento della nostra serie di progetti in Europa e di penetrazione nel mercato statunitense, con nuove iniziative negli stati della California e del New Jersey», ha commentato la fondatrice e amministratrice delegata Inna Braverman. Sono stati stipulati accordi di concessione per Porto, in Portogallo, e Maiorca, in Spagna. Nel 2021 Eco Wave Power ha ottenuto il permesso di installazione e di connessione alla rete elettrica per la prima fase del progetto portoghese. Con una capacità installata di 1 MW, «sarà un trampolino di lancio per la commercializzazione dell’energia del moto ondoso», afferma Braverman. È stato inoltre annunciato un progetto da 1 MW sull’isola di Calki, in Grecia. Nel gennaio 2022 l’azienda ha stipulato un nuovo accordo con l’istituto oceanico pubblico-privato AltaSea per installare la tecnologia nel porto di Los Angeles. Secondo Braverman, i legislatori statunitensi ne vedono i vantaggi e stanno cercando di integrare l’energia dalle onde nelle politiche sulle energie rinnovabili. «L’interesse sta crescendo e questo, a nostro avviso, consente a Eco Wave Power di promuovere più rapidamente nuovi progetti, stipulare nuovi contratti di concessione e ridurre le barriere legislative. Di conseguenza, siamo sempre più fiduciosi nella nostra capacità di introdurre l’energia del moto ondoso come fonte di energia rinnovabile innovativa, emozionante e praticabile.» Considerando tutti i progetti fino al mese di ottobre 2022, lo sviluppo di Eco Wave Power raggiunge i 327,7 MW. Questa cifra è destinata a crescere con l’emergere di nuovi mercati interessati ad applicare le tecnologie per l’energia del moto ondoso come parte del loro mix di energie rinnovabili.

Parole chiave

Wave Scale, onda, energia, oceano, mare, elettricità, rete elettrica