Skip to main content

Article Category

Article available in the folowing languages:

Promuovere l’innovazione in Africa e in Europa

Il nuovo centro ENRICH in Africa (EiA) dà il via a una vasta gamma di servizi per incubatori e acceleratori africani ed europei.

Società

Un nuovo business sostenibile nonché hub digitale per le parti interessate dell’innovazione provenienti da tutta l’Africa e l’Europa ha iniziato la sua attività a Città del Capo, in Sudafrica. Denominato Centro EiA, l’hub è stato lanciato come risultato del progetto EiA finanziato dall’UE volto a supportare e a rafforzare l’ecosistema dell’innovazione nei due continenti. Il lancio del Centro EiA è stato annunciato durante il congresso annuale EiA tenutosi a Nairobi, in Kenya, nel novembre 2022. Al congresso hanno partecipato responsabili decisionali di alto livello, esperti di incubatori e acceleratori, dirigenti aziendali, start-up e PMI, nonché investitori aziendali africani ed europei che si sono riuniti per discutere di un futuro comune di innovazione attraverso la cooperazione.

Servizi all’avanguardia

Il Centro EiA è centralizzato attraverso una piattaforma digitale online e garantisce uno spazio di incontro digitale per varie parti interessate attive nell’innovazione. Gli utenti devono registrarsi sulla piattaforma per avere accesso a svariati servizi all’avanguardia. Come riportato in una notizia pubblicata sul sito web del progetto, si annoverano servizi personalizzati per incubatori e acceleratori in Europa e Africa attraverso un programma di adesione Champions, nonché programmi mirati per imprenditori, quali Open Innovation Challenges e opportunità di «soft-landing». Il progetto EiA riunisce 12 partner provenienti da cinque paesi europei (Belgio, Germania, Francia, Austria e Portogallo) e quattro paesi africani (Kenya, Nigeria, Sudafrica e Tanzania). «Siamo entusiasti di poter lavorare con un gruppo così forte di partner per aggiungere ulteriore valore all’ecosistema dell’innovazione di Europa e Africa», afferma nella notizia Eduardo Herrmann, direttore del Centro EiA di Steinbeis Europa Zentrum, in Germania. Steinbeis Europa Zentrum è un marchio ombrello composto da tre partner, uno dei quali è Steinbeis 2i, coordinatore del progetto EiA. «In questo spazio c’è già una così grande quantità di lavoro in corso, ma noi vediamo un valore reale nell’essere in grado di aumentare la capacità di tali attori e collegare le due regioni tra loro», continua Herrmann. I due partner del consorzio con sede in Sudafrica scelti per ospitare il Centro EiA sono l’acceleratore di start-up Startupbootcamp AfriTech e il gruppo di innovazione internazionale Methys. Christophe Viarnaud, amministratore delegato di Methys, nonché direttore del Centro EiA, osserva: «Methys è molto lieta di essere stata scelta, insieme al nostro partner di lunga data Startupbootcamp AfriTech, per ospitare a Città del Capo la sede centrale del Centro ENRICH in Africa. Insieme, grazie alla sovvenzione della Commissione europea e alla piattaforma di partenariati che abbiamo costruito negli anni, lavoreremo incessantemente per costruire un business comune attorno a partenariati tecnologici, innovazione aperta e “soft-landing” per gli imprenditori africani in Europa e gli imprenditori europei in Africa. Non vediamo l’ora di continuare ad ampliare il nostro lavoro per supportare il nostro ecosistema.» Il Centro EiA è stato fondato da quattro partner del consorzio, i già citati Methys, Startupbootcamp e Steinbeis Europa Zentrum, nonché dalla società di consulenza portoghese Sociedade Portuguesa de Inovação. Il progetto EiA (ENRICH in Africa - A Multi-sided Platform Business Model for supporting the EU-African Innovation Community.) terminerà a dicembre 2023. Per ulteriori informazioni, si consulti: http://enrich-in -africa-project.eu/ (sito web del progetto EiA) piattaforma del Centro EiA

Parole chiave

EiA, Africa, Europa, innovazione, Centro EiA, incubatore, acceleratore

Articoli correlati

Progressi scientifici
Cambiamento climatico e Ambiente
Energia

9 Marzo 2022