Skip to main content
European Commission logo
italiano italiano
CORDIS - Risultati della ricerca dell’UE
CORDIS

Article Category

Article available in the following languages:

Una soluzione di economia circolare regala alle batterie dei veicoli elettrici una seconda vita

Due siti dimostrativi in Finlandia e Norvegia mostreranno in che modo è possibile sfruttare le batterie usate dei veicoli elettrici in sistemi di batteria per lo stoccaggio dell’energia.

Cambiamento climatico e Ambiente icon Cambiamento climatico e Ambiente
Energia icon Energia

Nell’estate 2023, il progetto TREASoURcE, finanziato dall’UE, metterà in servizio un sistema di stoccaggio stazionario dell’energia in batteria costruito impiegando le batterie usate dei veicoli elettrici presso due siti dimostrativi. Questa tecnologia è parte della missione di TREASoURcE di creare soluzioni sistemiche di economia circolare per i rifiuti plastici attualmente sottoutilizzati o inutilizzati, le batterie dei veicoli elettrici a fine vita, nonché i rifiuti e i flussi laterali biologici. I due siti scelti per collaudare il sistema di stoccaggio stazionario dell’energia in batteria sono il circuito motoristico di Rudskogen, in Norvegia, e l’edificio Lempäälä House (Lempäälä-talo), di proprietà municipale, in Finlandia. L’obiettivo delle dimostrazioni consiste nell’acquisire maggiori informazioni approfondite sulla seconda vita e la funzionalità delle batterie, nonché sui modi in cui le batterie stazionarie possono bilanciare la domanda di elettricità. SINTEF, partner norvegese del progetto TREASoURcE, nonché una delle più grandi organizzazioni di ricerca indipendenti in Europa, è a capo del progetto pilota, mentre ECO STOR, un altro partner del progetto sempre norvegese, si occupa dell’approvvigionamento dei sistemi di batteria.

I vantaggi del sistema di stoccaggio stazionario dell’energia in batteria

Il ricorso a un sistema di stoccaggio stazionario dell’energia in batteria presenta vantaggi economici, ambientali e sociali. Il sistema di batteria ricaricabile immagazzinerà l’energia in eccesso raccolta dei pannelli solari, scaricandola in un secondo momento per fornire elettricità quando necessario. Grazie all’incanalamento del consumo energetico, questa tecnologia riduce i costi dell’energia e contribuisce alla stabilizzazione dell’intera rete elettrica. L’impiego di batterie usate all’interno del sistema limita l’impatto negativo sull’ambiente facendo risparmiare minerali cruciali e altre risorse naturali.

I siti dimostrativi

Tra i piani per migliorare le strutture presso il centro motoristico di Rudskogen figurano nuovi edifici attualmente in fase di costruzione e l’installazione di pannelli solari. Il sistema di stoccaggio stazionario dell’energia in batteria del centro disporrà di una capacità stimata di 120 kWh e di una potenza stimata di 60 kW. «Il centro motoristico di Rudskogen desidera scegliere soluzioni positive e sostenibili in relazione all’espansione e all’elettrificazione delle strutture, un processo che favorirà la futura elettrificazione dello sport», afferma Bård Mikkelsen, presidente del consiglio di amministrazione del centro motoristico di Rudskogen, in un articolo pubblicato sul sito web del progetto TREASoURcE. Il secondo sito dimostrativo, Lempäälä House, è un edificio moderno che ospita la biblioteca principale di Lempäälä, un corridoio di servizio centralizzato, un ristorante e una palestra. Il sistema di stoccaggio stazionario dell’energia in batteria installato presso questo sito avrà una capacità stimata di 80 kWh e una potenza stimata di 40 kW. «Il progetto pilota si è dimostrato immediatamente interessante e, in particolare, l’applicazione della gestione della domanda è molto moderna», osserva Ulla Palo-oja, responsabile edile del comune di Lempäälä, nel medesimo articolo. «Per cominciare, Lempäälä House è molto efficiente dal punto di vista energetico, dispone del proprio sistema di pannelli solari e di spazio sufficiente per immagazzinare le batterie, pertanto, abbiamo pensato che fosse particolarmente idonea a diventare un sito dimostrativo del progetto. Siamo impazienti di vedere i risultati, in modo da poterli applicare ulteriormente anche ai futuri progetti.» I sistemi di batteria saranno in funzione e raccoglieranno dati per la ricerca dei due siti fino al 2026. Il team di TREASoURcE (TERRITORIAL AND REGIONAL DEMONSTRATIONS OF SYSTEMIC SOLUTIONS OF KEY VALUE CHAINS AND THEIR REPLICATION TO DEPLOY CIRCULAR ECONOMY) sta attualmente considerando anche la messa in servizio di un terzo sito dimostrativo nella seconda metà del 2023. Per ulteriori informazioni, consultare: sito web del progetto TREASoURcE

Parole chiave

TREASoURcE, batteria, veicolo elettrico, stoccaggio, energia, batteria stazionaria, sistema di stoccaggio stazionario dell’energia in batteria

Articoli correlati