Skip to main content

Article Category

Article available in the folowing languages:

Promozione della gestione sostenibile del Lago Vittoria

Le zone umide dell'Africa orientale forniscono delle risorse chiave per le popolazioni locali offrendo dei servizi utili per la popolazione regionale. Sviluppando delle strategie efficienti per l'uso sostenibile dei prodotti dell'ecosistema naturale, il progetto ECOTOOLS supporta la gestione integrata di questi "servizi".

Cambiamento climatico e Ambiente

Le acque transfrontaliere dei Grandi Laghi Africani sono quasi tutte condivise tra due o più stati africani. A sostegno degli obiettivi politici formulati negli "Obiettivi di Sviluppo del Millennio", il progetto di ricerca ECOTOOLS ha esaminato due ecosistemi umidi multiuso vicino al lago Vittoria. La regione è sotto pressione per fornire le risorse fondamentali, per contribuire ad alleviare la povertà e per offrire i servizi fondamentali. I risultati del progetto sono destinati in larga misura ai responsabili politici dell'Africa Orientale per consentire loro di comprendere la connessione tra acqua, povertà e sviluppo sostenibile e per aiutarli a promuovere delle azioni politiche più integrate. I ricercatori si sono concentrati sulla determinazione del ruolo della zona umida e delle acque costiere sull'ecosistema del bacino del Lago Vittoria. Per farlo, hanno analizzato le metodologie per lo studio dei flussi di materiale in entrata che sono rilasciati dall'ecosistema. Il progetto era costituito da istituzioni di ricerca con un'ampia esperienza nella ricerca sull'ecosistema e sulla gestione sostenibile. La ricerca ha prodotto informazioni che hanno costituito la base per lo sviluppo di database usati per analizzare e modellizzare la produttività del lago. Questi database includevano informazioni satellitari sulla qualità dell'acqua geografica e dati su come le zone umide influiscono sulle proprietà della qualità dell'acqua. Hanno inoltre sviluppato nuovi metodi per lo studio della qualità dell'acqua costiera e delle tendenze spaziali e temporali nella qualità dell'acqua. Oltre ad esaminare la qualità del corpo idrico in arrivo, i ricercatori hanno creato e analizzato delle metodologie per lo studio dei flussi di materiale in entrata che sono rilasciati dall'ecosistema. In particolare, hanno considerato la ritenzione dei nutrienti delle zone umide disturbate, le dinamiche del carbonio e gli studi sull'evapotraspirazione.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione