Skip to main content

An integrated european scientific infrastructure for global change studies on forest and agroforest ecosystems utilising face technology

Article Category

Article available in the folowing languages:

Gli alberi alti possono aumentare la cattura del carbonio

La relazione tra livelli di carbonio e biomassa è nota da tempo anche se non è del tutto chiara. Per cercare di acquisire maggiori conoscenze e di comprendere questa relazione, un progetto UE ha piantato e analizzato diversi ettari di pioppi.

Cambiamento climatico e Ambiente

Per comprendere a pieno l'effetto dei cambiamenti climatici sulle biosfere, le foreste sperimentali si dovevano progettare specificamente a livello di ecosistema. I test di laboratorio o gli esperimenti su scala ridotta possono fornire informazioni, ma le condizioni non corrispondono alle situazioni della vita reale come si desiderava. Il progetto EUROFACE ha quindi iniziato a coltivare una serie di foreste su un'area di nove ettari da confrontare con sei terreni sperimentali. Ogni ettaro di foresta con un tipo di pioppo dovrebbe ospitare 5.000 alberi, che verrebbero poi usati per valutare le concentrazioni di CO2 atmosferico elevato in un periodo a lungo termine. Il progetto su scala di ecosistema ha avuto un vantaggio secondario, dovuto principalmente al fatto che supporta abbastanza biomassa da incoraggiare gli studi da parte di molti altri ricercatori. Con questa quantità di dati, possono condurre studi su una serie di aspetti diversi della risposta di un ecosistema all'arricchimento di CO2. Il terreno sperimentale è stato diviso in sei campi, con tre diversi genotipi di pioppi piantati a una densità di 10.000 alberi per ettaro. Ogni albero distava un metro quadrato dall'altro e dopo un ciclo di crescita di tre anni gli alberi hanno raggiunto un'altezza di quasi dieci metri. Un secondo ciclo di rotazione successivo ha poi prodotto alberi alti dodici metri e in entrambi i casi la biomassa totale degli alberi è stata data a una centrale elettrica per contribuire a produrre energia elettrica C-neutrale. Mentre la fornitura di legname per la produzione di energia è risultata un bonus aggiunto per la ricerca del progetto, lo stimolo iniziale era costituire un'infrastruttura dalla quale la comunità scientifica più ampia potesse trarre vantaggio. Inoltre, è possibile quantificare l'assorbimento e la conservazione del carbonio in condizioni di cambiamenti globali. La produzione primaria netta dei terreni sperimentali ha mostrato un aumento fino al 36% sul controllo. Pertanto, aumentando il CO2 atmosferico si potrebbe aumentare il potenziale di cattura del carbonio. Si cerca un ulteriore supporto a ricerca e sviluppo, con i risultati attuali disponibili per una dimostrazione.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione

Progressi scientifici
Cambiamento climatico e Ambiente

7 Novembre 2022

Progressi scientifici
Cambiamento climatico e Ambiente

22 Settembre 2021