Skip to main content

Cost effective solar photocatalytic technology to water decontamination and disinfection in rural areas of developing contries (SOLWATER)

Article Category

Article available in the folowing languages:

Trattamento di disinfezione dell'acqua con i fotocatalizzatori

Tutti hanno bisogno di avere accesso all'acqua pulita e gli scienziati dell'UE stanno lavorando per raggiungere questo obiettivo. I ricercatori europei hanno studiato i trattamenti di disinfezione dell'acqua che uniscono fotocatalizzatori a base di titanio e rutenio usando energia solare.

Tecnologie industriali

Il progetto SOLWATER ha sviluppato metodi per la purificazione dell'acqua potabile per le comunità remote e isolate dell'America Latina. I ricercatori hanno studiato la disinfezione dell'acqua potabile da parte dei fotocatalizzatori usando biossido di titanio (TiO2) e i complessi di rutenio Ru (II) in un fotoreattore solare. È stato dimostrato che sia il TiO2 che i complessi di Ru (II) hanno successo se applicati individualmente. L'effetto combinato dell'uso di entrambi i composti, uno dopo l'altro, non è risultato più efficace rispetto al loro uso separato. Negli esperimenti nei quali i complessi di Ru (II) sono stati immobilizzati su strisce di polimeri, la concentrazione dei batteri E. coli è diminuita di quattro decimali in un'ora. Quando è stato usato un controllo, che comprendeva solo luce e non catalizzatori, era chiaro che il complesso di Ru (II) aveva un impatto maggiore sulla disattivazione batterica. I risultati hanno dimostrato che Ru (II) causava un rapido calo della concentrazione dei batteri ma rimaneva uguale per il controllo. Le capacità di disinfezione dei complessi di Ru (II) immobilizzati su carta sono state confrontate anche con TiO2 immobilizzato su matrici di carta Ahlstrom. La disinfezione fotosensibilizzata era più rapida per Ru (II) data la superiore costante di reazione, che offriva prestazioni di disinfezione migliori. É stato studiato l'effetto dell'uso di Ru (II) in combinazione con TiO2. I due diversi catalizzatori sono stati connessi in serie in modo che i ricercatori potessero determinare le prestazioni che avrebbe un sistema a catalizzatore ibrido. È stato riscontrato che l'esperimento in cui è stato usato solo Ru (II) ha fornito i migliori risultati per la disinfezione. Seguivano gli esperimenti con TiO2. Non sono stati rilevati effetti sinergici quando i due catalizzatori sono stati usati in serie.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione