Skip to main content

Physical frailty and loss of functional independence in old age : determinants and adaptations to physical activity (BETTER-AGEING)

Article Category

Article available in the folowing languages:

Attività fisica per migliorare il benessere degli anziani

È stato condotto uno studio sui legami tra fragilità fisica e benessere psicologico negli anziani per contribuire al miglioramento della qualità della vita complessiva di questo gruppo della popolazione.

Salute

La fragilità fisica negli anziani è un importante fattore limitante per vivere una vita indipendente per questa fascia d'età e comporta rischi di cadute e lesioni, oltre all'esclusione sociale. Per fare in modo che gli anziani abbiano una mobilità fisica sia dentro che fuori casa, è importante comprendere meglio questo fenomeno e cercare di migliorarlo. In questo ambito il progetto BETTER-AGEING ha condotto uno studio sulla connessione che attività fisica, benessere psicologico e qualità della vita hanno con la funzionalità nelle persone oltre i 70 anni. Un aspetto dello studio prevedeva la correlazione tra attività fisica giornaliera e salute mentale tramite questionari standardizzati. In generale, i dati qualitativi e quantitativi indicavano che partecipare ad un programma di allenamento con esercizi standardizzati migliora gli aspetti del benessere mentale. Tuttavia, è necessaria un'ulteriore ricerca per esaminare se l'attività fisica giornaliera può portare ad una maggiore indipendenza fisica per la popolazione di questa fascia d'età. I risultati sono stati riassunti e divulgati in un documento disponibile per le organizzazioni coinvolte nella salute delle persone anziane.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione