Skip to main content

Quantification of constrained scenarios on aviation and emissions

Article Category

Article available in the folowing languages:

In volo verso il futuro

Non vi sono dubbi che - a meno di un crollo economico a livello mondiale - nel futuro immediato l'industria aeronautica continuerà a crescere. Il progetto Consave 2050 è stato uno sforzo congiunto condotto da scienziati europei per prevedere lo sviluppo della domanda di trasporto e il suo impatto ambientale.

Cambiamento climatico e Ambiente

L'aviazione civile è uno dei settori con la maggiore crescita a livello mondiale. Si è espansa a un tasso annuo medio del 3,8% tra il 2001 e il 2005 e attualmente cresce al 5,9% l'anno. Il successo dell'industria aeronautica continuerà probabilmente nei prossimi decenni. Se la rapida crescita del settore dovesse continuare, offrirebbe dei vantaggi economici e consentirebbe una mobilità superiore tra la popolazione mondiale. Tuttavia, questi vantaggi comporterebbero dei costi, in particolare un aumento significativo delle emissioni di gas serra (GHG) da parte degli aerei. La maggior parte delle previsioni si basa su scenari che cercano di immaginare come sarebbe il futuro se gli enti del trasporto aereo continuassero ad applicare le politiche esistenti. Esistono comunque molte previsioni per le emissioni globali degli aerei ed è quindi difficile stabilire un caso di "normale amministrazione". Gli sforzi per offrire previsioni che tengano conto dei cambiamenti tecnologici e sociali sono stati condotti dal progetto Consave 2050. Ad esempio, nonostante siano stati apportati importanti miglioramenti nel rendimento del combustibile grazie ad alcune innovazioni tecnologiche, questi miglioramenti non sono riusciti a contrastare gli effetti dell'aumento del traffico aereo. I partner di progetto di Consave 2050 hanno tenuto conto dell'incertezza economica, sociale e politica, sviluppando quattro scenari possibili per la crescita globale (nazionale e internazionale) delle emissioni degli aerei. Ognuno di questi scenari è una variazione più aggressiva, o meno probabile, dalla situazione attuale in termini politici e tecnologici. Questi scenari vanno dal "Down to earth", che prevede un'azione politica e regolamentazioni, allo scenario "Unlimited skies", paragonabile a una situazione di domanda non vincolata. Quest'ultimo include anche l'ipotesi che il rendimento del carburante della flotta di aerei globale migliori a un tasso annuo dell'1,5%. Inoltre, dipende dai miglioramenti nella gestione del traffico aereo e nelle operazioni negli aeroporti. Queste ipotesi sono ampiamente in accordo con quelle degli scenari sviluppati durante il progetto "Astera" per sostenere la missione di ACARE (Advisory Council for Aeronautics Research in Europe). Senza un'importante azione politica a livello internazionale, è più probabile che gli enti di trasporto aereo vadano verso uno scenario simile a "Unlimited skies" di Consave. In questo caso, è stato stimato che le emissioni globali degli aerei rappresenterebbero una parte notevole delle emissioni totali ammesse nel 2050. I partner del progetto Consave 2050 sostengono che i quattro nuovi scenari potranno fungere da riferimento per poter valutare i cambiamenti provocati dalle nuove politiche. Inoltre, dovrebbero stimolare a ridurre le emissioni degli aerei limitando così il rischio di cambiamenti climatici indesiderati.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione