Skip to main content

Galileo W-CDMA Integrated Navigation

Article Category

Article available in the folowing languages:

Navigazione personale passo passo

La localizzazione dei telefoni cellulari o degli assistenti digitali personali (PDA) diventerà probabilmente un importante elemento trainante del mercato nel settore delle applicazioni di navigazione personale. Tra i settori che necessitano di capacità di posizionamento e comunicazione vi sono i trasporti, il turismo, i servizi di soccorso e il settore militare.

Economia digitale

Un progetto finanziato dall'UE aveva l'obiettivo di offrire una soluzione in grado non solo di individuare l'attuale posizione di un cellulare o PDA, ma anche di gestire tecniche di elaborazione nuove ed estremamente impegnative. Queste tecniche, come il calcolo preciso del posizionamento interno, richiedono più potenza di calcolo rispetto a quella attualmente usata per individuare i cellulari. Il progetto Gawain (Galileo W-CDMA integrated navigation) ha adottato un approccio passo passo per sviluppare un ricevitore ibrido Galileo/sistema di posizionamento globale (GPS) in grado di gestire la tecnologia di navigazione e posizionamento globale europea emergente con quella prevalente americana. Questo approccio è iniziato con un prototipo basato su software prima di passare a un prototipo hardware integrato. Il primo passo per Gawain era sviluppare un prototipo software (o "prototipo virtuale"), per consentire simulazioni end-to-end. In seguito l'equipe di ricerca ha creato un prototipo a banda di base, implementando Galileo, GPS e gli algoritmi di elaborazione del segnale dei sistemi universali di telecomunicazioni mobili (UMTS) in un dispositivo di elaborazione del segnale reale, la matrice di porte programmabili (FPGA). Grazie a tutte queste premesse, Gawain ha potuto creare il suo prototipo integrato Galileo/GPS/UMTS, inclusi front-end a radiofrequenza (RF) e impianti ad antenna. Infine, il progetto è riuscito a riunire il suo terminale per utente combinando il prototipo integrato con un PDA adattato come dimostrazione di un futuro terminale mobile. La fase analitica e dimostrativa dei prototipi di ricevitori Gawain è iniziata nella primavera del 2006. Sono state studiate due aree applicative dedicate: trasporto e turismo intelligenti. Per la dimostrazione del ricevitore UMTS-GPS combinato è stata selezionata un'applicazione orientata al turismo. I test e le dimostrazioni di Gawain sono stati condotti nella regione tedesca di Berchtesgaden, dove era in progetto la creazione di GATE (Galileo test and development environment). I risultati del progetto Gawain potrebbero offrire vantaggi a diversi settori. Potrebbero, ad esempio, aprire la strada a nuove soluzioni per disabili, come lo sviluppo di un cane guida elettronico che aiuti i non vedenti a seguire il loro percorso con la massima precisione, sia all'interno che all'esterno.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione