Skip to main content

Developing a Crisis Communication Scorecard

Article Category

Article available in the folowing languages:

La valutazione delle comunicazioni in situazioni di crisi

Le comunicazioni e le risposte a seguito di crisi e disastri non sempre sono efficaci come dovrebbero, ma un nuovo studio sulle comunicazioni in situazioni di crisi potrebbe invertire la tendenza.

Economia digitale

Negli ultimi anni, i paesi europei hanno organizzato numerosi programmi di reazione a situazioni di crisi e alcune strategie di comunicazione; queste strategie, però, fondamentali per il salvataggio di persone e cose, sono davvero perfette? Un progetto Criscomscore (Developing a crisis communication scorecard), finanziato dall'UE, sta sviluppando uno strumento di valutazione o un metodo di misurazione che consente alle autorità di misurare e migliorare la loro prontezza per garantire comunicazioni efficienti in situazioni di crisi; sono in fase di preparazione, inoltre, alcune linee-guida che semplificano l'interrelazione dei mezzi di comunicazione e delle strategie di comunicazione in situazioni di crisi per vari gruppi pubblici. In tal modo, si miglioreranno le comunicazioni in situazioni di crisi identificando i fattori critici nell'interrelazione dei mezzi di comunicazione, incluse le relazioni con i cittadini, i sopravvissuti, le perdite, le vittime, i primi soccorritori e le comunità colpite, prima, durante e dopo situazioni di crisi; tutto ciò sarà utile alle pubbliche autorità per una maggiore preparazione nelle comunicazioni in situazioni di crisi. Il progetto Criscomscore esamina situazioni di crisi verificatesi recentemente e i relativi meccanismi di risposta per elaborare linee-guida e metodi di valutazione dell'efficacia, e ha già acquisito una significativa quantità di dati basati sui risultati di un'ampia analisi sulla gestione dei disastri. È già stata effettuata un'analisi delle interviste con rappresentanti dei mezzi di informazione, portavoce e altri esperti di comunicazione in situazioni di crisi. Dai dati raccolti e dalla letteratura sulle comunicazioni in situazioni di crisi, inoltre, è stata ricavata un panoramica dei migliori standard che ha contribuito alla preparazione di un punteggio finale e di una guida strategica. Sono stati analizzati, inoltre, dati raccolti per gruppi di interesse, interviste e sondaggi ai cittadini ed è stato approntato uno studio sui traumi. Grazie alle ricerche e ai risultati del progetto Criscomscore, sono state raccolte informazioni fondamentali per le comunicazioni in situazioni di crisi con vari interessati, che costituiranno un compendio sulle strategie di comunicazione e di individuazione degli obiettivi. Successivamente, è stato condotto un sondaggio digitale con domande a risposta aperta per esperti internazionali, che hanno evidenziato i colli di bottiglia nelle comunicazioni in situazioni di crisi e hanno aggiunto importanti scoperte al punteggio e alla guida. Grazie a queste iniziative, il punteggio relativo alle comunicazioni in situazioni di crisi e la relativa guida attualmente sono distribuiti agli interessati tramite convegni, un sito Web e altri mezzi. Lo scopo è coinvolgere tutti gli interessati in situazioni di crisi (autorità, vittime, famiglie o primi soccorritori) per poter delineare un quadro migliore della situazione.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione