Skip to main content

Erwin Schroedinger Fellowships

Article Category

Article available in the folowing languages:

Riportare i borsisti in Austria

L'Austria utilizza i finanziamenti dell'UE saggiamente per favorire il ritorno dei suoi borsisti post-dottorato e per integrarli in nuove carriere a livello nazionale.

Cambiamento climatico e Ambiente

Quasi tre decenni fa, l'Austria si rese conto della necessità di ampliare la cooperazione internazionale e l'esposizione dei suoi ricercatori e scienziati. Pertanto, ha istituito il programma Erwin Schroedinger, un'iniziativa a supporto dei ricercatori post-dottorato per lavorare in importanti istituti di ricerca all'estero. Benché il programma abbia avuto molto successo nel migliorare la conoscenza dei suoi ricercatori nel corso degli anni, molti sono stati tentati di rimanere all'estero, contribuendo alla fuga di cervelli dal paese. Per far fronte a questo fenomeno, il progetto SCHROEDINGER FELLOWS ("Erwin Schroedinger Fellowships") ha creato un meccanismo per facilitare il ritorno dei borsisti. Ci è riuscito consentendo loro di candidarsi per la fase di rientro nell'ambito del programma Erwin Schroedinger, con il supporto di finanziamenti dell'UE. Le proposte Schroedinger non sono soggette a scadenze e possono essere presentate su base continua per assistere i percorsi di carriera dei giovani ricercatori. Più in dettaglio, l'iniziativa consente soggiorni liberi all'estero di 10-24 mesi, con una fase di ritorno opzionale fino a un anno. Permette ai borsisti di scegliere liberamente l'istituzione di ricerca dove lavorare e la durata dell'intera procedura (dalla data di candidatura alla decisione) è di circa quattro mesi. Il progetto è riuscito e ha visto un alto tasso di borsisti di ritorno, che oggi stanno perseguendo una carriera di successo in Austria. Questo è dimostrato anche dal numero di pubblicazioni prodotte dai borsisti. In questo contesto, SCHROEDINGER FELLOWS ha creato un modello eccellente di programma di post-dottorato, che potrebbe essere replicato in altri paesi dell'UE. Questo aiuterà l'Europa a trattenere le sue menti più brillanti, alimentando l'economia della conoscenza e sostenendo gli sforzi dello Spazio europeo della ricerca (SER). L'esempio dell'Austria è davvero da seguire.

Parole chiave

Borsa di studio, post-dottorato, programma Erwin Schroedinger, ricercatori, fuga di cervelli, in uscita, reinserimento

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione