Skip to main content

Automotive Fuel Cell Stack Cluster Initiative for Europe

Article Category

Article available in the folowing languages:

Un modello imprenditoriale per i veicoli europei a pile a combustibile

Un consorzio europeo composto da rappresentanti dell'industria automobilistica, fornitori ed enti di ricerca ha sviluppato un piano imprenditoriale fattibile per l'integrazione di pile a combustibile. Gli sviluppi hanno stimolato una gran quantità di ricerche basate sui risultati del progetto.

Energia

Le pile a combustibile convertono in elettricità l'energia chimica presente in un carburante come l'idrogeno o tradizionali carburanti da prodotti petroliferi. Tra di esse, le pile a combustibile PEM a membrana polimerica vengono utilizzate nelle automobili. Sono combinate in una configurazione denominata pila a combustibile per fornire energia sufficiente al veicolo. I più importanti costruttori di automobili del mondo sono in gara per ottenere una massiccia penetrazione nel mercato. Mentre la catena logistica d'Europa relativa ai materiali necessari è ben sviluppata e competitiva, l'integrazione di stack è in ritardo a causa delle spese e dei rischi connessi alla commercializzazione. Il progetto AUTO-STACK ("Automotive fuel cell stack cluster initiative for Europe"), finanziato dall'UE, si è occupato essenzialmente di creare un modello imprenditoriale fattibile in relazione a un integratore di stack europeo per applicazioni nel settore automobilistico. Pertanto, il progetto ha riunito i principali operatori europei del settore, tra cui produttori di apparecchiature originali (OEM) nell'industria automobilistica, fornitori di componenti ed enti di ricerca. Insieme, tali soggetti interessati hanno sviluppato specifiche OEM e un'idea di progettazione per una piattaforma di stack. Hanno inoltre creato una tabella di marcia della tecnologia per raggiungere gli obiettivi tecnici e di costo a medio termine avvalendosi della catena logistica europea. Anche se l'attenzione era concentrata sulle pile a combustibile PEM destinate ad automobili e veicoli utilitari leggeri, il consorzio ha esplorato sinergie con autobus per il trasporto di massa e veicoli fuoristrada, indagando anche su applicazioni fisse. In sintesi, il consorzio è riuscito a definire un modello imprenditoriale per l'industria europea degli stack. I risultati del progetto vengono utilizzati dai partner quale guida allo sviluppo di prodotto e sono in fase di preparazione numerose proposte di ricerca. È evidente che AUTO-STACK ha esercitato un importante impulso allo sviluppo dell'industria europea di stack di celle a combustibile nel settore automobilistico.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione